Dolendo novit mortalis vitam


Dolendo discit mori mortalis

domenica 7 aprile 2013

Dolendo Discit Mori Mortalis

"Muses" di Francesco Falconi (Mondadori)Qualche mese fa ho partecipato al concorso letterario "Netface". Il mio racconto è arrivato in finale, ma non ha vinto. Poco male: avevo scritto "Dolendo Discit Mori Mortalis" in dieci minuti dieci, subito prima della chiusura del concorso. Inoltre non avevo mai scritto racconti brevi, quindi rispettare il limite delle 5000 battute è stato davvero complicato. Inutile dire che il risultato finale non è stato certo brillante o esente da sbavature ed errori di vario tipo, sicché la mia eventuale vittoria non sarebbe stata meritata.
So di essere stato sciocco e mi pento di aver perso un'occasione del genere, ma in quel periodo avevo mille pensieri per la testa e davvero pochissimo tempo libero.
Ad ogni modo, sono felice che abbia vinto Danilo Campitelli: il suo racconto "Oblio Su Tela" mi è piaciuto moltissimo!

Tornando a "Dolendo Discit Mori Mortalis", qualche settimana fa ho pensato di riprenderlo in mano e correggerlo in modo da poterlo pubblicare online. Ecco, questa è la sorpresa che vi avevo promesso! Ma andiamo con ordine.
"Netface" era un concorso letterario dedicato alle fanfiction di "Muses" di Francesco Falconi. Per chi non lo avesse letto, capire il mio racconto potrebbe risultare difficile, quindi vi devo fornire i dettagli necessari.
Sulle Nove Muse pende una maledizione: se non si riuniranno prima di compiere quarant'anni, moriranno all'istante e cederanno i poteri alla propria discendenza.
Il destino di Alice sta per compiersi, ma solo soffrendo potrà imparare a morire.
Le Muse esistono tutt'ora e si sono adattate ai tempi moderni. Alice è la Musa della Musica e, cantando o suonando strumenti musicali, può controllare le forze della natura e la mente delle persone. Dolores, invece, è sua zia nonché la Musa della Scrittura. Ray, infine, è il ragazzo che Alice crede di amare.
Potete trovare altre informazioni su "Muses" nell'apposita pagina di Wikipedia.

"Dolendo Discit Mori Mortalis" è un racconto onirico e psichedelico che vi porterà alla fine del viaggio di Alice. Si tratta, tra l'altro, del mio secondo racconto in seconda persona. Insomma, ho voluto rischiare sperimentando un po'.

Cliccando qui potete leggere "Dolendo Discit Mori Mortalis".
Spero vi piaccia!


P.S. la nuova versione di "Dolendo Discit Mori Mortalis" è lunga 5238 battute. Mi rendo conto, però, che renderebbe molto di più se sviluppata in modo più ampio.
P.P.S. il titolo del racconto è una citazione tratta da "Chasing the Dragon" degli Epica.

36 commenti:

Anonimo ha detto...

OMFG! *___* E' bellissimo! Avresti dovuto vincere tu!

M. G. Prometheus ha detto...

Ahahah grazie! :D Ma no, la prima versione di certo non avrebbe meritato di vincere.

Anonimo ha detto...

Ho letto gli altri racconti in gara e il tuo è senza dubbio il migliore! Ma non avresti mai potuto vincere sia per l'originalità e il coraggio che hai avuto e sia perché in poche pagine avresti fatto sfigurare un intero romanzo di Falconi. Complimenti lo stesso, sei davvero bravissimo! :D La scelta della seconda persona è stata rischiosa, ma ha pagato. All'inizio dà uno strano effetto, ma poi ti immerge completamente nella storia... Hai reso benissimo l'atmosfera onirica grazie a descrizioni azzeccate e brillanti. L'unico difetto del tuo racconto sta nel suo essere un po' confuso, ma tu stesso hai capito che, allungandolo, renderebbe meglio. Continua così, hai la stoffa per arrivare in alto. ;)

Sara.

Dama Oscura ha detto...

Figata spaziale! *______* Complimenti!
Ma sbaglio o Capelli-infuocati è una nostra conoscienza?

M. G. Prometheus ha detto...

Dama Oscura, sì, è lei. ;)

Sara, grazie mille, troppo gentile! >///< Non esagerare, però... xD

Anonimo ha detto...

Michele Greco, ci fai il sacrosanto favore di realizzare finalmente che non sei portato per la scrittura? Grazie per avermi fatto vomitare dopo 'sta cagata. Tanta diarrea a spruzzo per te.

M. G. Prometheus ha detto...

Caro anonimo, mi dispiace che il mio racconto non ti sia piaciuto. Dato che è piaciuto praticamente a tutti quelli che lo hanno letto, potresti argomentare la tua critica? Senza critiche non si migliora, e io ci tengo a sapere dove ho sbagliato e cosa esattamente non ti è andato a genio. Spero tu riesca ad argomentare in modo completo e sensato e che abbia le capacità di andare oltre l'insulto gratuito senza una tesi adeguatamente argomentata, provata e documentata.
Infine, la scrittura non è questione di "portamento". Chiunque può essere uno scrittore almeno decente, basta studiare e allenarsi. Certo, per superare la decenza ci vuole anche il talento, ma tu mi hai accusato di averti fatto vomitare. Spero letteralmente, così potrò diventare ricco facendo concorrenza allo sciroppo di ipecac. ;)

Anonimo ha detto...

Mickey, la tua risposta è da EPIC WIN su tutta la linea! <3

M. G. Prometheus ha detto...

Figurati, è un troll! Ha ricommentato con lo stesso ip fingendo di essere un altro anonimo. Tsk, sfigato/a! Chissà che vita noiosa deve avere...

Anonimo ha detto...

Ma non ho finto di essere un altro anonimo decerebrato -.- ero sempre io che replicavo.

M. G. Prometheus ha detto...

Hai dato l'impressione di voler sembrare qualcun altro, ma magari ho frainteso io. Ciò non cambia che non tollero commenti con insulti gratuiti e/o falsità palesi. Ti ho dato l'occasione di argomentare la tua tesi riguardo la mia scrittura a tuo dire pessima, ma non lo hai fatto.
Io non ho né tempo né energie mentali da sprecare d'appresso a un troll. Le critiche sono sempre ben accette perché servono per migliore, ma gli insulti gratuiti non li tollero.

Anonimo ha detto...

Non mi è piaciuto

Anonimo ha detto...

Bello bello bello. Bravo Prometheus, mi hai incantata di brutto! *___* Ti prego fammi leggere altro di così ipnotico!

Anonimo ha detto...

Servono per migliore? Ma impara l'italiano.

M. G. Prometheus ha detto...

Oh, credi davvero che io lo ritenga corretto? Secondo te parlo e scrivo davvero in quel modo? Mai sentito parlare di "errori di battitura"? Caro anonimo, sei ridicolo. Fatti una vita ché è meglio. ;)

Anonimo ha detto...

Carino però. Auguri a me di farmi una vita e te la passi a non autorizzare i commenti di chi ha opinioni contrarie alle tue. E questa è censura micky. Sei il peggiore nemico che la scrittura possa avere. ;) Fatti una trombata che di minchia non ne hai mai vista.

M. G. Prometheus ha detto...

No, tesoro. Ben vengano le opinioni contrarie alle mie perché a) solo grazie alle critiche si migliora e b) solo dal confronto con chi ha opinioni diverse si cresce.
Il problema è che i tuoi commenti sono pieni di insulti gratuiti, tesi non argomentate e che ti rifiuti di argomentare (evidentemente non ne sei capace), attacchi acidi e frecciatine verso di me.
Mi vanno benissimo le critiche, ma le tue non so fino a che punto siano definibili come tali. Sei solo un troll che vuol farmi perdere tempo e calma. Be', "don't feed the troll". ;)
Vuoi passare la moderazione? Bene, allora impara ad argomentare decentemente, impara a documentarti, impara a non parlare a vanvera, impara a non dire cose stupide e prive di logica e, soprattutto, impara a non insultare.
No, questa non è censura: è buonsenso. Vai a insultare e diffamare qualcuno e, dopo essere stato querelato, lamentati per la censura. Poi voglio vedere se non ti rideranno in faccia. Nel caso di questo blog, si aggiunge anche la mia poca tolleranza verso la stupidità e l'ignoranza.
Non ti sta bene il mio modo di moderare i commenti? Blog mio, regole mie. Puoi benissimo premere la "X" in alto a destra e trolleggiare da un'altra parte, io non intendo darti corda.
Riguardo alla tua ultima frase, si nota che sei privo di argomenti. ;)

M. G. Prometheus ha detto...

Ah, dato che fai tanto il pignolo sui miei banalissimi e palesissimi errori di battitura, ti informo che prima del complemento di vocazione ci va la virgola e che i nomi propri di persona vogliono l'iniziale maiuscola e che "ché" è diverso da "che".
Sinceramente non me ne potrebbe fregare di meno di errori del genere: sono palesemente dettati dalla distrazione e/o dalla fretta. Insomma, sono cose che capitano a tutti, se non si rileggono i propri commenti! Però da uno così pignolo da correggere gli errori di distrazione altrui si richiede una maggiore attenzione. Che c'è? Predichi bene e razzoli male? ;)

Lea ha detto...

ma quanto è ridicolo quell'ANOn?? AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH troll privo di fantasia. Prometheus, ignora e basta!! Ho appena letto il tuo racconto e, WOW, se non hai il dono della scrittura tu non capisco chi dovrebbe averlo. *----* Complimenti!

M. G. Prometheus ha detto...

Thanks, Lea! :)

Syria ha detto...

Questa fanfiction è stupenda, migliore di quella che ha vinto il concorso. Prometheus, sei davvero uno scrittore eccezionale, talentuoso, preparato, competente e fantasioso!!! Riesci a brillare persino sperimentando con la controversa seconda persona. Ti preferisco in terza persona però...<3

Anonimo ha detto...

questo racconto non mi è piaciuto affatto, ma ne riconosco l'altissima qualità oggettiva. de gustibus.......la seconda persona è troppo strana per me.

Anonimo ha detto...

Oggettivo in arte non esiste. Se parli di oggettività significa che di arte non capisci un cazzo. Questo racconto è puro letame che offenderebbe col suo solo esistere qualunque scrittore serio.
De gustibus 'sto cazzo. Quando è merda bisogna dirlo porco dio.

M. G. Prometheus ha detto...

Ma complimenti, sei riuscito a contraddirti in poche righe, caro anonimo.
"Oggettivo in arte non esiste" + "De gustibus 'sto cazzo" = incoerenza over 9000. Questo racconto è puro letame soggettivamente o oggettivamente?

Ah, a me non importa minimamente dell'arte. La scrittura narrativa non è arte, ma artigianato. Saranno i posteri a decidere se può essere considerata anche arte, ma questo non mi tange minimamente.

Le tecniche narrative sono oggettive, e se per te non è così vuol dire che non ne capisci nulla. ;)

Aspetto ancora la tua argomentazione riguardo al perché il mio racconto faccia così schifo. Ho mostrato poco? Ho fatto descrizioni poco multisensoriali e/o dinamiche? Il POV è ballerino? La scrittura è poco trasparente? C'è carenza di conflitto? I dialoghi hanno un rapporto verosimiglianza-brillantezza poco equilibrato? Il ritmo è gestito male? Forza, sentiamo.

Anonimo ha detto...

La scrittura è arte? Aaaaah certo, si fa a furia di starnuti e risate, come direbbe una Famosa e Bravissima Scrittrice. AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

Drizzt ha detto...

ma come cazzo si permette sto tizio di dire certe cose?! A ridicoloooo!! Ed è pure incoerente perché prima parla di oggettività inesistente e poi pretende di dare giudizi oggettivi senza neppure argomentarli. -.- Mickey, lascialo stare, è solo uno sfigato invidioso che ha bisogno di rompere le palle a te per rendere la sua vita meno vuota.

Oh my gaaad, mi ero dimenticato di commentare prima il racconto. D= Beh, Prometheus, hai un enorme talento, una buona preparazione tecnica e stilistica, grande fantasia e riesci a mettere l'anima in ogni singola parola. Immersione totale, realtà virtuale raggiunta. Grazie ancora una volta per i brividi che mi hai donato. *_______*

Anonimo ha detto...

Il tuo racconto non mi è piaciuto. Non studio tecniche narrative e quindi non so dirti esattamente dove hai sbagliato. Probabilmente non rientra nei miei gusti e basta, anche perché non ho mai letto nulla di simile.

Buonaserata.

Dama Oscura ha detto...

Quando me lo hai citato non potevo crederci, Miky. Davvero poraccio 'sto troll. AHAHAHAHAH Anzi, trash poraccio, come direbbe BX. Che il tuo racconto sia oggettivamente scritto bene è innegabile, si nota che studi tecniche narrative. Anzi, si nota nel senso che non si nota, perché perfino con l'ostacolo della seconda persona sei riuscito a scaraventarmi nella storia facendo sparire le parole. Bah, roba da matti. Certa gente non capisce un cazzo di narrativa e parla. Ah, l'Itaglia.
Ci vediamo domenica al provino! Tu cosa porti? A me Giusy ha consigliato di portare La Voce del Silenzio.

M. G. Prometheus ha detto...

Drizzt, grazie mille! >///<

Anonimo, mi dispiace che il racconto non ti sia piaciuto. Studierò e mi allenerò ancora nella speranza che i miei scritti possano piacerti. Se però si tratta solo di gusti, mi dispiace di non rientrare nei tuoi, ma non posso farci nulla. Spero che altri miei scritti possano colpire il tuo gusto e ti ringrazio comunque per la cortesia del tuo commento.

M. G. Prometheus ha detto...

Silvia, porto Tides of Time. :)
Anyway, grazie. :D Ma il tuo racconto?

Dama Oscura ha detto...

La mail mi ha segnalato il mio ultimo commento come "anonimo". DDDDD: 'Sto blog sta impazzendo! Il mio racconto? Lo sto editando. Anzi, se domenica ci becchiamo te ne porto una copia e mi aiuti a editarlo. Non riesco a mostrare bene alcune scene.

M. G. Prometheus ha detto...

E a me ha segnalato il mio come di Drizzt. Boh, non saprei. È strano. xD Il racconto puoi passarmelo ora via mail ché voglio darci un'occhiata. ;)

Anonimo ha detto...

Ma studi col Duca?

M. G. Prometheus ha detto...

Fino ad ora ho studiato tecniche narrative per conto mio, ma ho intenzione di frequentare i corsi del Duca. Lo conosco, seguo il suo blog e ogni tanto chattiamo e discutiamo di scrittura. È molto competente e con lui potrei imparare e migliorare molto. :D

Anonimo ha detto...

Si, ok, il flame è divertente, il troll fa ridere e il racconto è faigo, ma io sto aspettando la prima parte delle pagelle musicali. E' il momento, no??

M. G. Prometheus ha detto...

AHAHAHAHAHAHAH Sei Dani, ho indovinato? xD Comunque ormai la prossima settimana. ;)

Posta un commento