Dolendo novit mortalis vitam


Dolendo discit mori mortalis

mercoledì 21 novembre 2012

Top5: le cantanti più sopravvalutate

In questa Top5 voglio parlare delle cantanti professioniste più sopravvalutate dal punto di vista vocale. Attenzione, ho scritto sopravvalutate, non scarse. Se dovessi elencare le cantanti più scarse che io conosca dovrei mettere Giusy Ferreri, Alessandra Amoroso, Emma Marrone e altri orrori simili. Invece questa Top5 conterrà cantanti terribilmente sopravvalutate rispetto alle loro reali capacità. Bene, iniziamo...

5. Adele
Adele contro gli insegnanti di canto preparati.
Canta in modo insalubre, tant'è che si è provocata un'emorragia da sforzo alle corde vocali. Non è difficile prevedere che si riempirà di noduli arricchendo foniatri e logoterapeuti. Per lo meno è molto espressiva e sa interpretare le canzoni, questo sì. 




4. Amy Lee (Evanescence)
Aveva un bellissimo timbro e un'ottima espressività. Aveva, appunto. Poi, cantando in modo scorrettissimo, si è rovinata la voce. Ora è piena di noduli, afona e poco intonata. E pensare che ai "Revolver Golden Gods Award" ha vinto il premio "Best Vocalist".
Per lo meno, quando non urla come una pescivendola riesce a essere decente.


3. Floor Jansen (After Forever, ReVamp, Nightwish)
Agli esordi era molto nasale e urlava a laringe alta, risultando inascoltabile. Poi, dopo lo scioglimento degli After Forever, ha iniziato a urlare in modo ancora più sgraziato, ingolandosi, scatarrando, graffiando a caso e tentando goffamente di growlare. Sorvoliamo, poi, su quando canta arie d'Opera col suo lirico intubatissimo! Come se non bastasse, per quasi tutta la sua carriera non è stata in grado di controllare la propria potenza vocale, cantando sempre in forte e fortissimo e risultando quindi monotona. E questo è anche il motivo per cui non è così versatile come molti credono. Piuttosto, andate ad ascoltare Asphodel! Tutto ciò, però, non cambia un fatto: Floor ha un talento enorme. Anzi, è forse la cantante più talentuosa al mondo. Se avesse una buona tecnica, farebbe mangiare la polvere a tutte! Ma purtroppo è solo un'ipotesi. Nella realtà, ha studiato con insegnanti incompetenti, si è presa dei vizi e si è convinta di essere una cantante "underground". Solo per un breve periodo è riuscita a mettere parzialmente a frutto il proprio talento, ma per il resto della sua carriera ha fatto disastri su disastri. E il bello è che adesso, convinta di essere una "cantante underground", canta male apposta! Inizio a temere possa essere autolesionista.
La classe e l'eleganza.
Nel canto la tecnica sta alla base di tutto, in primis per motivi di salute (cantando in modo scorretto ci si fa male e ci si rovina la voce). Poi non voler migliorare studiando seriamente è segno di poco rispetto sia verso se stessi che verso i propri fan! Ed è inutile impuntarsi sulla scusa dell'interpretazione e dell'espressività: la tecnica, se ben sfruttata, aiuta a essere più espressivi e a interpretare meglio le canzoni. Tant'è che Floor non ha chissà che capacità interpretative: è naturalmente brava nel rendere la rabbia e la disperazione, ma con le altre emozioni se la cava male. Inoltre la sua scarsa abilità nel colorare la voce e il suo scarso controllo della potenza la rendono molto meno espressiva di varie sue colleghe.

2. Christina Aguilera
Non è sangue mestruale.
Urlando le sono scoppiate le ovaie!
Stesso discorso di Floor: enorme talento sprecato. Christina e Floor hanno pure difetti simili. Christina è ingolata e intubata, alza la laringe sugli acuti, stritola la voce stringendo la gola e assumendo una posizione scorretta della cavità orale. I suoi acuti sono urla di dolore, sembra quasi che qualcuno le pesti gli alluci mentre canta.
Poi non ha neppure chissà che capacità interpretative ed espressive, ma solo un pessimo gusto vocale. Insomma, fa schifo! Ed è un peccato, dato che di base ha un gran talento vocale. Sforzando così tanto la gola si sta pure rovinando la voce. Che spreco!

1. Tarja Turunen (ex Nightwish, solista)
Ecco, lei è la cantante più sopravvalutata al mondo. Molti suoi fan la definiscono "un grande soprano", altri addirittura il migliore al mondo. Il problema è che Tarja non solo non è un grande soprano, ma non è neppure un soprano decente. Tarja è proprio scarsissima, sia nel canto lirico che in quello moderno/leggero!
Hello tu ol mai fens ol araund de uorld!
Dis is Tamarrja Terrunen, de best soprrrAno from Finland!
Aim lissening mai niù sssong!
Partiamo dal presupposto che Tarja è una cantante classica, non lirica. Ha l'impostazione corale, che è quella basata su una voce falsata e intubata, mentre invece i cantanti lirici hanno un'altra impostazione dovuta a una maggiore e diversa risonanza della voce, che comporta maggiore controllo, maggiore volume, e soprattutto una vocalità più intensa (un cantante lirico ha una voce quasi fastidiosa anche cantando in pianissimo, un cantante classico come Tarja il pianissimo sa farlo solo in moderno/leggero). Tarja è sempre stata pesantemente intubata e con un'impostazione talmente appesantita da essere scambiata per un soprano drammatico (in realtà è un soprano lirico). Da "Century Child" in poi ha iniziato a schiarire (notare la differenza tra schiarire e alleggerire l'impostazione: la seconda va bene, la prima è quasi sempre un errore perché molto difficile da gestire correttamente; Tarja non ci riesce).
Tarja ha un vibrato scorrettissimo e oscillante, segno di un uso errato del diaframma (corretto appoggio/sostegno = corretta pressione dell'aria sulle corde = vibrato corretto). Lei cerca di riprodurre il vibrato, ma ciò dà un effetto sgradevole, innaturale ed esagerato. Per fortuna non canta in gola come Floor, ma schiarisce tutte le vocali laddove prima le scuriva intubandosi.
Riguardo all'intonazione, l'impostazione scorretta ha sempre impedito a Tarja di essere perfettamente intonata. Fortunatamente per lei esiste l'autotune live.
Infine, va notato che Tarja è una statua di ghiaccio con le corde vocali: non sa interpretare nulla e ha l'espressività di un carciofo in coma. Che senso ha cantare se non si riesce a esprimere nulla? Il canto è una forma di comunicazione, santo cielo!
La sua pessima pronuncia inglese è solo la ciliegina sulla torta.
Se cercate cantanti liriche decenti nel metal, vi consiglio di guardare a Sandra Laureano, Laura Macrì, Annlouice Loegdlund e Lori Lewis: loro sono le uniche quattro che potrebbero cantare all'Opera senza provocare lanci di pomodori. Anche Dianne van Giersbergen è portata per la lirica, ma ha ancora molto da studiare. 


Se questa fosse stata una Top6, avrei inserito anche Céline Dion: è brava, ma meno di ciò che pensa la gente. Molti la reputano praticamente perfetta, ma in realtà tende a cantare troppo nasale. Ciò non vuol dire che non sia brava, semplicemente lo è un po' meno rispetto a ciò che molti credono.
Altre due cantanti sopravvalutate sono Laura Pausini e Lana del Rey: cantano in modo scorretto e insalubre, accettatelo!

P.S. il piano soggettivo (gusti personali) e quello oggettivo (tecnica) sono distinti e separati. Ad esempio, nelle canzoni disperate o rabbiose, Floor Jansen mi piace. Rientrano nei miei gusti anche Anette Olzon e Cristina Scabbia, che però tecnicamente sono impreparate e amatoriali.
P.P.S. le immagini sono chiaramente ironiche, non intendo offendere nessuno, semplicemente ho voluto rendere più leggero questo post. Evitate le scene madri da fan(atici), please!

146 commenti:

Drizzt ha detto...

Sulla Tamarrjna C mi sono ribaltato dal ridere XD Comunque concordo con tutto ciò che hai scritto. Mia zia è un'insegnante di canto lirico e, parlando di cantanti, tempo fa mi disse le stesse identiche cose =)
Ma la Del Rey chi diavolo è che la considera brava? Si sturino le orecchie!

marroncina98 ha detto...

nn sono per nnt daccordo sul fatto che emma marrone e alessandra amoroso siamo scarse!
puoi dire quello che vuoi ma la maggior parte dei loro concerti sono sould out!

M. G. Prometheus ha detto...

1. Infatti non dico che sono scarse. Dico che fanno talmente schifo da essere indefinibili. Ingolatissime, urlanti, sgraziate, piene di noduli. Le cantanti professioniste più scarse che io abbia mai sentito, una cosa davvero indecente. Ma d'altra parte quasi tutti quelli usciti da Amici sono combinati male, tranne che per l'Annalisa di turno.
2. Il fare sold-out non è indice di qualità. Il vendere tanto non vuol dire nulla dal punto di vista qualitativo. Se una canta male, canta male. Punto. Poi può anche piacere e fare successo, ma è un altro discorso.

LadyWho? ha detto...

Tu stai fuori a criticare Xtina, è perfetta nn ha i difetti che hai detto.....ti 6 scordato Lady Caca!!!!!

M. G. Prometheus ha detto...

Sì, certo, è perfetta. Ora passami un po' di formaggio lunare ;)

Lady Gaga è impostata bene, canta meglio di Christina Aguilera, pur avendo meno talento naturale.

P.S. ma l'italiano?

Dama Oscura ha detto...

Marroncina e Ladywho mi hanno provocato un rigurgito di vomito! Comunque bel post, mi trovi perfettamente d'accordo. La Aguilera canta palesemente male, PerLana del Rey è incommentabile, Amy Lee ormai è afona e stonatissima. Con la mia insegnante di canto lirico ho parlato più volte di Tamj e Flora e mi ha detto le stesse identiche cose che hai scritto tu. Di Marcela Bovio che ne pensi?

M. G. Prometheus ha detto...

Grazie :)

Di Marcela penso che mi piace molto! :D È brava, è espressiva e ha un timbro davvero incantevole!

Anonimo ha detto...

Watchtina ti punirà per questo articolo! Le intanto è milionaria, tu sei un povero represso perfettino

Anonimo ha detto...

Ti stimo! Questo articolo mi ha praticamente letto nella mente

Leila ha detto...

Quoto tutto <3

Dama Oscura ha detto...

Concordo anche su questo! :) Mentre di Chiara Malvestiti? L'ho fatta ascoltare alla mia insegnante di canto e me ne ha parlato piuttosto male.

Sandrina_LOVE ha detto...

Nn osare criticare Sandrina! Alessandra Amoroso è bravissimaaaaaaaa emoziona un casino e fa venire i brividi

M. G. Prometheus ha detto...

Anonimo delle 20:45, ripeto: qualità e quantità non sempre vanno a braccetto. Rihanna, che attualmente vende più di Christina, canta meglio? E allora di che stiamo parlando? La Aguilera è ricca? Ok, ma ciò non cambia che sia scarsa. E guarda, non sono perfettino. Anzi, sono stato pure buono ;)

Dama, parli della Dendrofila Malvestita che canta nei Piantosalidi? Oh, per carità. Ascoltarla è come ricevere una mattonata sulle palle e un potente sonnifero assieme. La smetterà mai di appesantire così tanto la voce? Peccato, strumentalmente la sua band è motlo interessante.

Sandrina_LOVE, che vuoi che ti dica? Evidentemente ti emozioni con poco. Anche a me la Amoroso emoziona, sai? Già già, è utile quando si ha la stitichezza.

XDemon ha detto...

Sei solo invidioso... fottiti, coglione!

Dama Oscura ha detto...

Quoto anche sulla "Dendrofila" (ma LOL). L'ultima: Jessie J?

M. G. Prometheus ha detto...

xDemon, invidioso di chi? Di certe non di 'ste 5! Sempre rimanendo su cantanti donne, potrei essere invidioso di Lady Gaga (fama) e di Simone Simons/Anneke/Marcela Bovio/Amanda Somerville (voce). Ma, essendo io un ragazzo, sarebbe più verosimile essere invidioso di Roy Khan o Tommy Karevik.
E riguardo a quel "coglione": la vedi la X in alto a destra? Ecco, premila. Non tollerò altri insulti gratuiti.

Dama Oscura, Jessie ha talento. È molto agile (per non essere una cantante lirica) e se la cava benissimo con i melismi. Insomma, fa cose fighe. E ha pure una discreta espressività (forse anche buona, ma ho bisogno di sentirla in altre canzoni per capire davvero che range di emozioni sa esprimere e come interpreta i testi). Però la sua voce è molto forzata, stritolata, fibrosa. Insomma, usa troppo la gola! Ma dai, è al suo primo album: ha tempo per sistemare l'impostazione! Per cui per adesso il mio giudizio è positivo sulla fiducia, vedremo se col prossimo album sarà migliorata o no...

Anonimo ha detto...

Momento momento momento momento momento...Anneke ha coverizzato Video Games?

M. G. Prometheus ha detto...

Ebbene sì: http://youtu.be/yCoErpike_4

Anonimo ha detto...

Amy Lee non me l'aspettavo in classifica! Ok, ammetto che nell'era The Open Door stonava live, ma con il tour di "Evanescence" si è ripresa davvero alla grande! In tutti i concerti che ho visto ha stonato molto raramente e anche molto meno dell'era Fallen.
Ti chiedo di ascoltare questa e dirmi che ne pensi, perché a me non pare per niente di sentire tutti 'sti difetti xD
http://www.youtube.com/watch?v=Ztq6botgfX4

M. G. Prometheus ha detto...

Ma veramente Amy è peggiorata col tempo, soprattutto a livello timbrico (of course, si è riempita di noduli a furia di sforzare la gola). Nel video che hai linkato è molto migliore rispetto ad altre sue esibizioni: l'impostazione è sempre errata, ma almeno ha evitato di sgolarsi o di dare tremila colpi di glottide o di steccare. Poi vorrei tanto capire perché si ostina a prendere aria dalla bocca anche quando avrebbe il tempo di prenderla col naso...

ATNO ha detto...

Sono d'accordo quasi su tutte, sebbene non abbia le conoscenze adatte. E, da fan di Amy Lee, ti dico che hai ragione, che Amy abbia cantato spesso male e, credo, si sia rovinata un po' in questo modo. Guardando alcune recenti esibizioni, come quella che ha postato l'Anonimo sopra di te, pare stia un po' migliorando... speriamo :)
Per quanto riguarda Floor, prego che non diventi lei la nuova cantante dei NW.
P.S. Che ne pensi di Sarah Brightman? E di Nicole Scherzinger? So che la domanda può suonare strana, ma guarda qua:http://www.youtube.com/results?search_query=nicole+scherzinger+phantom+of+the+opera&oq=nicole+scherzinger+phantom&gs_l=youtube.1.0.0.127.42984.0.44281.48.24.5.19.19.0.148.2974.2j22.24.0...0.0...1ac.1.HX9mipsV8eE
P.P.S. Mi pare di aver capito che quando si canta, si ispira col naso. :)

M. G. Prometheus ha detto...

La Brightman non mi piace, Nicole invece sì! La sua versione di The Phantom of the Opera è probabilmente la migliore, anche se valutandola con canoni pienamente lirici non è granché (meglio però di Tarja e di Sarah). Nel canto moderno mi piace molto di più, ha una bella voce ed è impostata bene! :)

Spero anch'io che Floor non diventi la nuova cantante dei Nightwish, non c'azzecca nulla con loro. Ma comunque io credo il loro prossimo album sarà l'ultimo...

Non è obbligatorio inspirare col naso, ma consigliabile. Inspirando con la bocca si secca la gola, si rischia di strozzarsi con la saliva e l'aria arriva più fredda (nel naso ci sono degli organi che la riscaldano). Però inspirare col naso occupa più tempo, quindi l'ideale è usare la bocca solo quando non c'è il tempo di prendere aria col naso.

biondina 08 ha detto...

cara,nn ti devi permettere a giudicare alessadra amoroso ma sopratutto EMMA MARRONE...

1 loro sono bravissime
2 prova a cantare te le loro canzoni poi vediamo...
3 se emma ha vinto amici e SANREMO ci sarà un perchè...

M. G. Prometheus ha detto...

1. Non sono bravissime, fanno schifo;
2. Le loro canzoni non hanno nulla di difficile e anche le parti leggermente più difficilotte (ma neppure tanto) le fanno malissimo. In particolare la Amoroso fa degli acuti terribilmente sgraziati e urlati;
4. Se mi mettessi a cantare le loro canzoni probabilmente vomiterei col microfono in mano;
5. Alessandra Amoroso è piena di noduli, segno che canta davvero male;
6. Emma ha vinto a Sanremo, e quindi? Canta comunque in modo scorrettissimo! Poi a Sanremo il premio lo si dà alla canzone, che comunque non era granché;
7. Vai a studiare canto seriamente e poi ne parliamo;
8. Spero che 08 sia la tua età, in tal caso saresti giustificata;
9. CarO, sono maschio;
10. Ma l'italiano sai cos'è?

Anonimo ha detto...

Ho condiviso tutto tranne che il finale, non puoi dire che Laura Pausini canta male :/

M. G. Prometheus ha detto...

Purtroppo, però, è così. Laura Pausini canta in modo decisamente scorretto, ed è un peccato perché di suo ha una bella voce. L'Italia ha avuto e ha tutt'ora cantanti decisamente più brave. Questo, sommato all'immobilismo musicale della Pausini, rende ancora più immeritato il suo successo. Poi, de gustibus...

Anonimo ha detto...

posso sapere quali sono le cantanti italiane che ti picciono perchè tutte quelle brave ti fanno schifo! e poi chi sei tu per giudicare le loro voci?

M. G. Prometheus ha detto...

No, a me fanno schifo tutte quelle molto scarse! La Pausini non è brava, la Marrone e la Amoroso fanno schifo e sono l'esempio di come NON si canta. Tant'è che la Amoroso si è beccata i noduli, cosa che non dovrebbe accadere cantando in modo corretto.
Chi sono io? Una persona che studia canto moderno/leggero e lirico da tre anni con un'insegnante privata bravissima e che quindi ha l'orecchio allenato nel trovare gli errori e nel distinguere la cacca dal cioccolato.
Cantanti italiane brave? Mina, Giuni Russo, Antonella Ruggiero, Virginia e Letizia Racca, Paola Canestrelli, Annalisa Scarrone, Arisa, Lisa, Barbara Schera Vanoli, Giorgia (anche se ultimamente ha preso vari difetti, tipo tende a ingolarsi e a strozzare i suoni), Stefania Irullo (anche se aveva qualche difetto d'impostazione, aspetto di ascoltare il nuovo album degli Elegy of Madness per sentire se è migliorata).
In Italia abbiamo bravi cantanti liriche (tipo Cecilia Bartoli, che non a caso è una diva di fama internazionale), ma nel canto moderno/leggero è da tanto che non sforniamo cantanti brave. In campo internazionale ci sono Simone Simons, Lara Fabian, Amanda Somerville, Asphodel, Marcela Bovio, Lori Lewis, Lady Gaga, Beyoncé, Mariah Carey, Anneke van Giersbergen, Silje Wergeland, Katherine Jenkins.
Stiamo sempre parlando di donne, eh. Prossimamente farò una classifica dei miei cantanti (uomini) preferiti. Però, dato che ascolto poche voci maschili, sarà una classifica più soggettiva e quindi basata sui miei gusti che oggettiva e quindi basata sulla tecnica. Se dovessi basarmi solo sulla tecnica faticherei a fare una top3 (Roy Khan, Tommy Karevik e...?).

Anonimo ha detto...

lo sai che sopravvalutate significa che cantano bene ma nessuno le nota vero? perchè da quello che hai scritto tu significa che cantano male!

M. G. Prometheus ha detto...

Emh... no! "Sopravvalutate" vuol dire che le loro capacità vengono valutate superiori rispetto a come sono realmente.

"Sopravvalutazione: errato apprezzamento del valore e delle possibilità di una persona o di una cosa" [Dizionario Devoto-Oli]

Quello che intendi tu è sottovalutare, ossia una valutazione al ribasso rispetto alle reali capacità.

ATNO ha detto...

Devi fare una classifica deI cantanti più sopravvalutati. :P

M. G. Prometheus ha detto...

Ascolto pochi cantanti uomini perché è difficile trovare delle voci maschili che mi soddisfino. Posso citarti Roy Khan, Tommy Karevik e Daniel Håkansson (li amo tutti e tre). Poi ci sono altri cantanti che mi piacciono (potrei citartene 7 o 8), ma stanno varie spanne sotto. In generale prediligo le voci maschili pulite, quindi niente voce roca/graffiata (che 8 volte su 10 è sintomo di un cantato scorretto e dannoso per le corde. Ovviamente parlo di canto moderno, non di growl xD). E amo le voci scure (i tenorini leggeri e lirico-leggeri mi irritano. Per fortuna io sono un lirico-drammatico e con l'età evolverò quasi sicuramente in drammatico :D). Chiaramente, però, in una classifica dei più sopravvalutati metterei da parte i miei gusti per essere il più oggettivo possibile. Ad ogni modo, ascolto pochi cantanti uomini, il che rende difficile fare una classifica del genere. E poi sarebbe una sparatoria contro l'hard rock, dato che ci sarebbero sicuramente Axl Rose, Robert Plant, Ian Gillan e altri simili (soprattutto Axl, che fa davvero schifo). E poi ci andrebbe anche Michele Luppi: molti lo vedono come un genio vocale, ma in realtà tende a schiarire troppo la voce, non sa colorare e soprattutto non sa interpretare e non ha capacità espressive. Poi... James Hetfield, Russell Allen, e anche il nasalissimo Serj Tankian. E forse anche qualcun altro, ma devo pensarci. Va be', ok, se riesco a farci una top5 potrei pubblicarla xD

fede_la_marroncina ha detto...

sai che a molte persone non interessa il tuo parere vero? bhe io sono una di quelle! io in questo post ci sono entrata solo perchè mentre cercavo notizie relative a emma marrone ho letto cosa avevi scritto su di lei e mi sono incazzata! e poi vorrei sentire te cantare una canzone di emma e di alessandra! di solito quelle che criticano così tanto sono quelle che cantano da schifo! questi post li metti solo perchè non hai niente da fare e vuoi prendere in giro le cantanti, be prima ascoltati tu e poi ne parliamo!

M. G. Prometheus ha detto...

1. Questo non è il mio parere, è il "parere" di tutti coloro che ne capiscono qualcosa di canto. Ho messo parere tra virgolette in quanto siamo nel campo della tecnica, che è oggettiva. Emma Marrone e Alessandra Amoroso cantano oggettivamente male, in modo scorretto e sbagliato, punto e basta.
2. Sono maschio, quindi semmai "quelli".
3. Io studio canto da tre anni con un soprano drammatico. Studio sia canto lirico che moderno/leggero, anche se prediligo quest'ultimo. Tralasciando le arie d'opera, so cantare Tides of Time degli Epica, Adagio di Lara Fabian, I Walk Alone di Tarja, Perdere l'Amore di Massimo Ranieri, Di Sole e d'Azzurro di Giorgia, Ancora Ancora Ancora e Brava Brava di Mina, The Show Must Go On dei Queen. Che difficoltà dovrei trovare nelle canzoni di Emma Marrone? Nessuna. E non perché io sia chissà che cosa, perché ci sono tanti cantanti più bravi di me (e in ogni caso non sono io a essere bravo, ma la mia insegnante). Ma perché le canzoni della Marrone non hanno nulla di difficile. In questo post ho descritto gli errori di cantanti scarse come Floor. Ecco, cercati Emphasis degli After Forever: una vera canzone difficile. Il saper fare cose difficili, però, non indica necessariamente che si sta cantando bene.
4. Cucciola, mi fai tenerezza. Ti piace Emma Marrone? Ok, affari tuoi. Però dovresti imparare a reagire meglio alle critiche volte ai tuoi miti. Fermo restando che considerare un mito una cantante è sciocco.
6. Ma le maiuscole?

fede_la_marroncina ha detto...

le maiuscole nn mi interessano perchè nn sn a scuola e nn sei il mio insegnante!!!!!!!!!!!!!
e cmq hai fatto colazione con il limone?

M. G. Prometheus ha detto...

Ah, quindi per te bisogna scrivere bene solo a scuola? Giusto per curiosità, quanti anni hai?

fede_la_marroncina ha detto...

nn sono tenuta a drtelo! però mettiamola così: sono laureata in giurisprudenza!

M. G. Prometheus ha detto...

Ed è per questo che hai "raffinatissime" capacità di scrittura e di ragionamento? Oh, povera università italiana: sforna laureati che ragionano come quattordicenni! Perché una persona che ci tiene a scrivere bene solo a scuola per farsi bella di fronte all'insegnante non può avere più di quattordici anni! Ovviamente il discorso cambia per gli errori di battitura, ma non è questo il caso: scrivi in modo volontariamente scorretto per per tua stessa ammissione ("le maiuscole nn mi interessano perchè nn sn a scuola e nn sei il mio insegnante!!!!!!!!!!!!!"). Inoltre, per essere laureata in giurisprudenza non hai grandi capacità dialettiche e reagisci alle critiche mettendoti sulla difensiva. Se fai (o farai) l'avvocato, poveri i tuoi clienti! Nonostante tutto ciò, farò finta di crederti lo stesso. ;)

Anonimo ha detto...

a me emma marrone nn è che piaccia molto però ha vinto amici e ad amici i giudici ascoltano la voce in modo ogggettivo, e nel periodo in cui stanno dentro l' agriturismo gli insegnano la tecnica e tutto il resto per cantare bene in modo oggettivo e se ha vinto, o almeno è arrivata in finale sarà perchè ha una tecnica vocale giusta!

M. G. Prometheus ha detto...

Stai usando l'aggettivo "oggettivo" a sproposito: i giudici di Amici di tecnica del canto non ne sanno nulla. E lì dentro nessuno insegna correttamente la tecnica vocale. Inoltre l'aver vinto non vuol dire nulla: sbaglio o si vince col televoto? Chi vota non lo fa per la bravura del cantante, altrimenti non si spiega come mai Annalisa Scarrone (che è tra le pochissime uscite da Amici ad essere impostate decentemente) non abbia vinto. In compenso tra i vincitori troviamo la Marrone, che canta male, e la Amoroso, che canta peggio. Tant'è che si è beccata pure i noduli.

Anonimo ha detto...

invece no perchè ai provini te lo dicono se hai una tecnica vocale corretta oppure no! io i provini li sto guardando e fidati te lo dicono!

M. G. Prometheus ha detto...

A raccontare cazzate son bravi tutti. Non mi riferisco a te, ma ai tizi di Amici: di canto ne sanno pochissimo. Io non seguo i provini, ma la mia insegnante di canto sì. Lei ogni tanto guarda anche le puntate e mi ha detto che spesso, quando provano a insegnare canto, dicono e fanno cose fuori dal mondo. Qualcuno che ne sa qualcosa c'è, ma pochissimo. Tant'è che chi entra lì esce esattamente come è entrato: se era scarso rimane scarso (o peggiora prendendo dei vizi sbagliati) e chi entra bravo esce bravo.

biondina 08 ha detto...

leggendo i commenti di altri,ok,va bene...
abbiamo capito che Emma Marrone non ti piace..
Però non dire che ad AMICI sono scorretti!
Solo un consiglio:dato che sei in vena di criticare tutti,vai tu a fare da maestro poi vediamo......

M. G. Prometheus ha detto...

No, scusami, semmai ci mando la mia insegnante di canto, che è diplomata al conservatorio e ha decenni di esperienza. E non è che lo dico io che ad Amici insegnano cose sbagliate o, al massimo, solo parzialmente corrette. Diciamo che è ovvio per chiunque ne capisce di canto.
E no, non sono in vena di criticare tutti: leggi gli altri commenti, leggi che ho detto di Marcela Bovio e di Annalisa Scarrone. Citami Amanda Somerville, Simone Simons, Anneke o, che so, Lori Lewis. In questi casi avrei ben poco da criticare e tanto da lodare...

Steamdoll ha detto...

Io di canto non ne so niente, ma l'invasione delle fanghèrl è sempre divertente. Complimenti per esserci riuscito nell'ambito musicale, Mik: hai rovesciato un Vaso di Pandora stercorario di rara bellezza.

M. G. Prometheus ha detto...

lol e ancora non sono arrivate le fan(atiche) di Amy Lee e Tarja. xD

M. G. Prometheus ha detto...

Mi sono accorto ora di aver fatto vari errori di battitura nei commenti. Tipo "tollerò" D: Bello...
Anyway, correggo una cosa: la migliore versione di The Phantom of The Opera non è quella di Nicole, bensì quella di Lesley Garrett. Almeno tra quelle che ho ascoltato fino a ora. Mea culpa non averla scoperta prima! È brava questa Garrett...

biondina 08 ha detto...

Ok... Pensa quello che vuoi,a me Emma mi è sempre piaciuta e mi continuerà a piacere e non mi faccio sicuramnte influenzare da un tizio che non ha niente da fare e si mette a scrivere commenti non veri!

M. G. Prometheus ha detto...

Umh...

1. Evidentemente non hai letto il post. Ricopio: "il piano soggettivo (gusti personali) e quello oggettivo (tecnica) sono distinti e separati. Ad esempio, a me nelle canzoni disperate o rabbiose Floor Jansen piace". Traduco: nessuno giudica il fatto che a te piaccia Emma Marrone. De gustibus...
2. Io non ho detto cose non vere, ma cose vere e oggettive per chiunque conosca qualcosa di canto. Nel canto la tecnica è una e una sola, anche se con sfumature diverse rispetto ai vari tipi di emissione (lirica, moderna/leggera...) e alle varie scuole (classica, voicecraft, sls, belcanto...). Se un cantante canta male, canta male. Punto. È oggettivo. Il fatto che tu non te ne renda conto è solo indice di una scarsa conoscenza del settore.

biondina 08 ha detto...

1 Io non mi ritengo scarsa nel settore perchè ho studiato un pò di anni musica.
2 Il fatto che tu dica che Emma e Alessandra cantino male,è soggettivo perchè 1 Alessandra non ha neanche un nodulo, 2 Emma non canta male punto.

M. G. Prometheus ha detto...

1. Studiare un "pò" (-.-) di musica non vuol dire studiare canto.
2. Hai detto una cavolata: la Amoroso è stata operata per noduli. E in ogni caso un orecchio allenato sente che ha la voce rovinatissima. La Marrone ancora non è a quel livello, ma continuando così ci arriverà.
3. Non necessariamente chi canta male si becca i noduli, dipende dalla resistenza delle proprie corde vocali. Fatto sta che sia la Amoroso che la Marrone cantano oggettivamente male. A te piacciono lo stesso? Benissimo, non c'è nulla di male, sui gusti non si discute. Ma non è su questo che verte la discussione.

Steamdoll ha detto...

In effetti anche io mi aspettavo una difesa a spada tratta e delle minacce di morte dalle fans della Turunen; si vede che sono tutte sui forum di vestiti con le croci al momento.

Per inciso: io adoro i Nightwish, ascolto volentieri la voce di Tarietta, ma se sia scarsa o meno non lo so e non vedo perché non dovrei fidarmi di chi ne sa più di me.

Certo che le argomentazioni di biondina80 sono decisamente inoppugnabili: devi imparare, Mik, a chiudere le frasi con "punto", è quello che le rende valide. Impara, su.

M. G. Prometheus ha detto...

Io a Tarja preferisco Anette. Anche lei canta male, eh, però almeno è più espressiva (tipo in Scaretale).
I Nightwish non mi dispiacciano, ma nel genere preferisco altre band (Epica, Within Temptation, Diabulus in Musica, After Forever, Therion, Haggard etc etc).

Hai ragione punto. lol

biondina 08 ha detto...

Scusa posso farti una domanda?
Ma se non ti piace Alessandra perchè sai parecchie cose su di lei?Se a me non piace un cantante non mi nteressa sapere le sue notizie non credi? Ultima cosa,tu a"fede_la_ marroncina",hai detto che considerare un mito una cantante è scocco,ma non lo è tanto quanto lodarla,che se non mi sbaglio,l'hai detto tu stesso?

M. G. Prometheus ha detto...

Mi capita di sentire Alessandra Amoroso in radio, quasi sempre in luoghi e occasioni in cui non posso cambiare frequenza. La mia deformazione professionale mi porta ad analizzare ogni cantante che sento, anche senza farlo apposta. È che studiando canto si viene anche addestrati a scovare e capire gli errori, è una questione di allenamento. Inoltre il capire come cantano gli altri aiuta anche a capire come si deve o non deve cantare, a patto che si studi canto e quindi si abbiano gli strumenti per fare ciò. Io studio canto da tre anni, ho l'orecchio allenato, ma non ancora abbastanza. Ecco perché chiedo sempre aiuto alla mia insegnante di canto prima di farmi un'idea su certi cantanti. La Amoroso e la Marrone lo sento distintamente che cantano male, non ho bisogno di chiedere conferma alla mia insegnante di canto (ma anche lei mi ha detto che cantano oggettivamente male). Mentre per altre cantanti è più difficile capire e quindi chiedo aiuto a chi ne sa più di me.

Mitizzare un cantante è sbagliato in quanto lo disumanizzi. Nessuno è perfetto, non ha senso mitizzare un cantante. Poi il considerare un mito un cantante lo trovo un po' sciocco. Se proprio si deve mitizzare qualcuno, lo si faccia con un filosofo.
Lodare un cantante è diverso. Anche perché non si loda il cantante in toto, ma una singola peculiarità della sua voce. Poco fa ho detto che di Anette Olzon apprezzo le capacità espressive e interpretative (specialmente sulla canzone "Scaretale"), ma ho detto anche che è impostata male e quindi non si può considerare una brava cantante. La mia cantante preferita è Simone Simons, la lodo per molte cose. Ma allo stesso tempo ammetto che è dei difetti, in primis la mancanza di concentrazione in sede live che la porta a gestire male i fiati. Lodare e mitizzare sono cose ben diverse.

Anonimo ha detto...

Senza offesa ma conosco tante persone che criticano personaggi famosi e lo fanno solo per il gusto di far arrabbiare le fan di quel determinato personaggio, e le cose che dicono le hanno sentite da altre persone, che magari (dico magari) se ne intendono. Secondo me tu sei una di quelle persone.

M. G. Prometheus ha detto...

Io studio canto da tre anni con un soprano drammatico. Non parlo per sentito dire. Ho detto invece che, quando sono indeciso sul giudizio tecnico da dare a un cantante, chiedo aiuto a chi ne sa più di me (la mia insegnante di canto). Ho l'orecchio allenato, ma non al livello della mia insegnante.
Comunque non ho motivo di lanciare critiche solo per far arrabbiare le fan di qualcuno. Se così fosse avrei fatto un post intero contro Emma Marrone e Alessandra Amoroso, che invece ho solo citato di striscio in un post che approfondisce ben altre cantanti (due su cinque poco conosciute qui in Italia). E inoltre non ho parlato solo ed esclusivamente dei difetti, ma ho citato anche i pregi delle cantanti prese in esame.

Steamdoll ha detto...

Biondina08 (nome omen?) si chiama "cultura".
Girarsi dall'altra parte e far finta che non esistano le persone che non apprezziamo è un atteggiamento stupido, in quanto non permette di imparare. Inoltre, si chiama anche senso critico.

Michele è anche troppo paziente a spiegarti cose che, per certo, non sei neanche in grado di capire - si legge chiaramente dai tuoi commenti - se sei così entusiasta della tua Emma ci sono almeno una decina di forum in cui idolatrarla nelle migliori maniere.

Mi mancavano queste inondazioni di ragazzine De Filippi Generation; mi sa che ormai Amy Lee se la ricordano solo i nostalgici e non c'è trippa per gatti. Del resto, mi risulta che non sia uscita da un """"talent"""" show nostrano di dubbio gusto.

M. G. Prometheus ha detto...

Steamdoll, credo di amarti platonicamente. xD

Anonimo ha detto...

se biondina 08 capisce o meno i vostri commenti non sono affari vostri!!!

M. G. Prometheus ha detto...

E lei che è venuta a commentare qui. Se non vuole discutere civilmente o non riesce a capire certi ragionamenti, può benissimo non commentare. Nessuno la obbliga. Ma nel momento in cui viene a commentare, il capire o meno le nostre risposte diventa anche affar nostro.

Anonimo ha detto...

Comunque io trovo patetico Simone Simons...
Invece secondo me Emma Marrone è piena di talento e carisma

M. G. Prometheus ha detto...

Semmai pateticA. È femmina, pure molto bella. Comunque, sui gusti non si discute. Non ti piace? Cazzi tuoi. Ma la tecnica è oggettiva ed è indubbio che Simone canti MOLTO meglio della Marrone. Simone non è perfetta, ha i suoi difetti (specie di concentrazione nei live), ma di certo con la Marrone non c'è confronto. Mi avessi detto, che so, la cantante dei D:S:O, ne avremmo potuto discutere. http://youtu.be/ZSkYfZTdBjA

GothicNarcissus ha detto...

L'awkward moment in cui, in preda al butthurt acuto perché hanno toccato la stellina preferita, si copiaincolla un nome a casaccio fra quelli letti sul blog giusto per tentare di infastidire senza nemmeno sapere chi sia. FAAAAAAAIL!

Anonimo ha detto...

Sono daccordo cn te e cn i tuoi gusti !!!!!!!!!!!pero potremmo discutere per la marrone.....

Vermillion Hope ha detto...

Ciao Michele, bel post!! Mi trovo perfettamente daccordo con te su tutto, a parte qualche cosetta su Floor, che, secondo i miei gusti, andrebbe sostituita in classifica con qualche altra cantante!
Per la questione Marrone e Amoroso...bel timbro vocale per entrambe, ma impostazione scorrettissima...ancora pochi anni e si ritroveranno senza un filo di voce...!!
E poi, finalmente, vedo qualcuno che cita Alissa White-Gluz!! Ti stendo il tappeto rosso solo per questo!! Volevo chiederti una cosa riguardo alla sua impostazione vocale: nella versione di "Swan Lake" come ti sembra che canti? E che tipo di impostazione vocale utilizza (e la utilizza correttamente)? Ho visto della gente che ci provava così, senza nemmeno aver scaldato la voce, e il giorno dopo parlava come Lord Fener...-_-"

M. G. Prometheus ha detto...

Innanzitutto, grazie! :)

Parlando di Alissa, sicuramente growla meglio della Jansen.
In "Swan Lake" canta quasi tutto in falsetto, ma nelle parti più basse c'è qualcosina in voce di testa (molto alleggerita, però). Le altre volte in cui canta in clean è molto nasale, mentre sugli acuti tende a ingolarsi. Non è granché. Quando fa growl penso che provi a non danneggiare troppo le corde vocali usando il naso, vizio che poi le rimane quando canta normalmente. In generale a me Alissa piace, ma di certo non è una brava cantante (anche se ha un bel falsetto). L'ho citata nel post limitatamente al growl.

Anonimo ha detto...

volevo fare una domanda a Michele.
Soggettivamente parlando, volevo sapere se emma ti piace sia come persona che come cantante(preciso, soggettivamente parlando)

M. G. Prometheus ha detto...

Come cantante, no. Come persona, non posso risponderti: mica la conosco di persona. xD L'immagine mediatica difficilmente corrisponde a quella reale...

biondina 08 ha detto...

ti piace lady gaga?

M. G. Prometheus ha detto...

Sì. :)

Anonimo ha detto...

Come mai non hai postato il mio commento? la verità fa male vero? D'altronde un fan di gaga non fa altro che oscurare la verità...
fai il vegetariano e vai dietro a una cretina che si veste di carne per fare l'artista....due poveri derelitti, tu e lei

M. G. Prometheus ha detto...

Caro anonimo, veramente il tuo commento l'ho pubblicato. Solo che hai commentato qui: http://micheleafgreco.blogspot.it/2013/01/pagelle-musicali-2012-seconda-parte.html?showComment=1358284165186#c7095891404680125588 e ti ho anche risposto, sempre nei commenti di quel post.
Ripeto qui:

A me interessa la musica. È una cantante, non una politica o una filosofa. Quando fa gesti socialmente utili, e ne fa molti (es. BTW Foundation), la applaudo. Quando fa cose che non condivido, me ne dispiaccio e la critico. Ma non è un motivo per schifarla musicalmente. È una cantante, quindi la valuto per la sua musica e la sua voce. Tutto il resto è un più che non influisce sulla valutazione musicale. A me Gaga piace come musicista e cantante, e non vedo perché dovrei cambiare idea per via delle sue idee opposte alle mie. Non è che siccome si mette vestiti di carne improvvisamente la sua voce mi suona impostata male e le sue canzoni non mi entusiasmano più. Il tuo è un ragionamento senza logica. Per coerenza, tra l'altro, tu dovresti schifare anche tutti i cantanti non-vegetariani. Ma anche gli attori e i registi. Ma anche tutti. Voglio vederti a rifiutare cure mediche da dottori non-veg! Allora tu, che molto probabilmente sei incoerente, con che coraggio vieni a criticare me?
"Ma vaffanculo, ma pensa al tuo culo" [cit. Barbie Xanax]

Inoltre quello "sparati, coglione" (scusa se ti correggo, ma non riesco a sopportare i vocativi senza virgola) puoi tenertelo. Chi cazzo sei per darmi del coglione e dirmi di spararmi? Cosa sai di me per potermi giudicare così?

P.S. non sono un fan di Gaga. Mi piace molto, sì. Ma nella mia classifica musicale la metto al secondo posto. Al primo ci sono gli Epica, per lo meno attualmente. Quindi ti dedico questa citazione tratta da Kingdom of Heaven: “Non intellegens nil explicas / Videre nolens nil capies".

Anonimo ha detto...

Ciao, sono l'amica di Aislinn. Incuriosita, ho letto il tuo blog più attentamente e devo dire che sono rimasta stupita di una cosa. Da qualche parte hai scritto che ti piace la voce di Sharon Den Adel... ed essendo tu così tecnico e "critico" (nella maniera giusta, quindi ti prego di passarmi il termine) sono rimasta esterrefatta. In effetti, la Signora den Adel ha una bella voce (come qualità e colore)... ma è l'unica cosa che ha. Io personalmente dal vivo non ho mai sentito niente di più indecente!! Tecnicamente è ZERO (e non dico che ha dei difetti, dico che è proprio a zero) e lo si vede/sente anche solo da come respira (lesson number one!). Non sa usare il diaframma, di conseguenza è tutto senza sostegno e naturalmente calante o crescente, SEMPRE! Non sa usare la voce piena in nessuna tonalità, il suo falsetto (incolto) è spesso stridulo e usa il falsetto anche laddove dovrebbe poter cantare in voce piena con consonanza di petto... i passaggi di registro sono un disastro, quando prova ad andare in piena o strilla di gola o schiaccia tutti i suoni. Il mio maestro quando l'ha sentita ha detto che è peggio di una dilettante allo sbaraglio...e tutti i professionisti con cui ho parlato hanno espresso giudizi fortemente negativi, aggiungendo che non la si riesce ad ascoltare per più di 30 secondi live. Ti posto anche alcuni video...ma tanto è una gara fra superlativi negativi assoluti (è più difficile trovare qualcosa che fa giusto piuttosto che l'errore):
Questa si commenta da sola
http://www.youtube.com/watch?v=Ed7nCYHH9IU

http://www.youtube.com/watch?v=ncgdL4HaoDE

Questo di seguito è l'esempio di come un pezzo possa essere pessimo senza essere "stonato" proprio perché non c'è un suono sostenuto
http://www.youtube.com/watch?v=NYcIHlRjPio
in più quando fai queste farloccate sceniche e poi non sai cantare a mio avviso sei la caricatura di un'artista e sei ridicola.

Qui prova a salire in piena:
http://www.youtube.com/watch?v=2KKmZ5QeVYU

Sarei molto curiosa di sentire il tuo commento tecnico. Grazie mille. Ciao

Anonimo ha detto...

Ah, sempre io, a proposito della Den Adel... dimenticavo la tendenza a sollevare e affondare la laringe (fra le altre cose), sempre e rigorosamente senza sostegno diaframmatico!

M. G. Prometheus ha detto...

Be', tra "mi piace" ed "è brava" c'è una certa differenza. A me Sharon piace (come timbro ed espressività), ma so benissimo che tecnicamente è scarsa. Come ho già detto altre volte, il piano soggettivo e quello oggettivo sono separati. ;)

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo con te quando dici che "mi piace/non mi piace" non è un giudizio di valore, un giudizio tecnico invece sì, in quanto oggettivo... ma hai anche detto "a me fanno schifo tutte quelle molto scarse". E hai anche detto (sto parafrasando) che non studiare e non cercare di migliorarsi è irrispettoso nei confronti di chi ti segue (cosa che sottoscrivo in pieno e ho sempre sostenuto). Anche a me piacciono alcuni cantanti "non tecnici"... ma se non altro si limitano a 4 note e non cagano fuori dal cesso (scusa il francesismo). Per fare il genere di cose che prova a fare la den Adel o sei tecnica o sei ridicola... e lei live è veramente inascoltabile. Tu che hai un orecchio così sviluppato riesci ad ascoltarla per più di un minuto? io l'unica volta che l'ho vista live ho fatto fatica a rimanere fino alla fine!!

Anonimo ha detto...

mio caro tizio stonato....credo che christina aguilera sia una delle cantanti migliori...raggiunge tonalità disumane e non stona affatto!
pure io studio canto...non sei l'unico al mondo e credo che tutte le cantanti che per adesso hai criticato siano molto meglio di te
con affetto anonimo

Anonimo ha detto...

EMMA....oh mio dio ecco che dal nulla giunge uno squilibrato senza talento che ti giudica...la sua estensione vocale è parecchio sviluppata...raggiunge toni disumani e tu...tu la insulti!
tipi come te dovrebbero essere subito arrestati

Anonimo ha detto...

amy lee...si certo afona e con noduli...certo

bella ha detto...

ciao...soggettivamente parlando,a me Celin Dion piace,ma anche tecnicamente non è niente male,non ha una brutta voce! ;)

M. G. Prometheus ha detto...

1) A me Sharon non dispiace live. Sento tutti gli errori che fa, ma non la reputo così inascoltabile. Certo, tecnicamente brava non lo è di certo: è piena di difetti, come hai giustamente evidenziato prima. Però apprezzo il suo timbro (ultimamente, non quando schiariva come una matta e urlava ai tempi di Mother Earth) e la sua espressività. E sì, mi fa incazzare che non si metta a studiare, lo trovo irrispettoso. Ma io mi sono incazzato anche quando Simone Simons, che amo, ha detto di non studiare canto dal 2009! Ora, per fortuna, credo abbia ripreso a studiare con una nuova insegnante (si è trasferita nel sud della Germania). Tra l'altro nell'ultimo tour risulta molto più intonata rispetto ai precedenti, segno che la mia teoria è vera: i suoi problemi derivano tutti dalla sua scarsa capacità di concentrazione e dalle linee vocali scritte da Amanda Somerville, e quindi la sua preparazione tecnica c'entra poco.
2) Caro anonimo delle 16:15, studio canto da tre anni, per cui di certo non sono stonato. In ogni caso la Aguilera canta OGGETTIVAMENTE male. Ti piace? Ok, son gusti. Ma è comunque impostata male. L'intonazione è la base, ma essere intonati non basta. Avere una buona estensione è una cosa buona, ma di per sé non vuol dire nulla. È meglio una cantante con un'estensione minuscola ma impostata bene che una cantante con un'ampia estensione ma con un'impostazione totalmente errata. Che tu non sia l'unico al mondo ad apprezzare la Aguilera non lo metto in dubbio. Siamo circa 7 miliardi e non tutti studiamo canto. Non ti fidi di me? Bene, fidati almeno della mia insegnante di canto che è diplomata in canto lirico e che insegna da decenni. Sei arrogante a pensare che la tua opinione valga più di quella di chi è più esperto. Vuoi affermare che la Aguilera canti bene? Ok, dimostrami che non alza troppo la laringe, che non si ingola, che non intuba i suoni, che sa colorare la voce. Oh, giusto, non puoi dimostrare nulla in quanto sei ignorante riguardo al canto. Una persona che conosce anche minimamente il canto mi darebbe ragione perché ho detto cose ovvie e scontate, non ho mica rivelato chissà che cose assurde. Che la Aguilera non sappia controllare la laringe e sforzi la gola è scontato per chiunque abbia un orecchio allenato. Lo sente pure chi studia canto da pochi mesi. Ma anche qualcuno che non studia canto, ma è abituato ad ascoltare attentamente.

M. G. Prometheus ha detto...

3) Caro anonimo delle 16:24, in primis non sai se ho talento. Ma anche supponendo che io non ne abbia, ciò non rende meno valide le mie critiche. Non si sta parlando di talento innato, ma di tecnica. E la tecnica si impara. Inoltre, per sentire gli errori, non c'è bisogno di non commetterli. Studiando canto si viene allenati a sentire gli errori, per cui anche dopo pochi mesi ti accorgi degli errori tuoi e altrui. Ma sbagliarsi lo stesso perché per cantare in modo decente minimo ci vogliono tre anni di studio, per cantare in modo perfetto suppongo sui sette anni. Chiaramente cambia da persona a persona, ma dopo pochi mesi potrai sentire i tuoi errori, ma non smettere di farli. Se hai il vizio di cantare in un determinato modo è difficile correggersi. Ad esempio io negli ultimi mesi mi sono allenato pochissimo sui sovracuti e ho preso il vizio di intubarli. So che è sbagliato e mi accorgo di sbagliare, ma togliersi un vizio non è una cosa automatica e richiede molto lavoro e sforzo. In secundis, Emma non ha chissà che estensione. E anche fosse, l'estensione conta relativamente. E in ogni caso, urlare non è cantare. Urlando sono capaci tutti a raggiungere note altissime, il problema è riuscire ad arrotondarle e a renderle gradevoli e corpose. Nel canto moderno è difficilissimo riuscire a rendere bene gli acuti senza essere sgraziati, ecco perché io credo che certe note vadano prese solo ed esclusivamente in lirico. Ma in ogni caso la Marrone non prende né note molto basse né note molto alte, e inoltre, non essendo impostata, quando sale urla come una gallina strozzata. Anyway, ti ricordo che, teoricamente, la nostra è una democrazia e chiedere di arrestare chi non la pensa come te è da dittatura. Senza contare che io ho detto cose oggettive e assolutamente vere. Se tu non concordi è perché, evidentemente, sei un ignorante in materia di canto. Ti piace Emma? Ci sta, questione di gusti. Ma non pretendere di oggettivare la tua soggettività. Anche a me piacciono alcuni cantanti non esattamente bravi (vedi il discorso su Sharon den Adel), ma ammetto che tecnicamente sono poco preparati. Che poi mi piacciano lo stesso per altri motivi è un discorso diverso...
4) Sì, Amy Lee è palesemente afona e piena di noduli. Se non lo senti, evidentemente non hai la forma mentis né l'orecchio abituato a sentire certe cose. Ma nel caso della Lee è palese, quindi il fatto che tu non te ne accorga è grave. Prova ad andare da un otorino perché immagino tu abbia problemi d'udito.
5) Bella, quello è soggettivo. Un timbro può piacere o no, dipende dai gusti. :) Purtroppo il timbro non si può cambiare, te lo dà madre natura. Tipo a me non piace il mio timbro, ma alla mia insegnante di canto piace. xD Qui è quasi tutta questione di gusti. E ho detto quasi perché, impostando la voce, il timbro cambia un po' e risulta più gradevole, melodioso e ricco di sfumature (esempio: Arisa). Piuttosto credo che il timbro della Dion possa risultare fastidioso per via del suo eccessivo uso del naso. Ma questo è proprio un errore tecnico. I vizi sono difficilissimi da togliere, e spesso continui a fare una cosa pur sapendo che è sbagliata perché ti ci sei abituato e non riesci a fare diversamente. Però mi stupisce che una cantante preparata come Céline non sia riuscita a togliersi quel vizio in tutti questi anni, a questo punto penso sia una scelta voluta. Boh, forse crede di essere più "particolare" così, non saprei. Ma almeno questo non è un vizio che danneggia le corde vocali...

Anonimo ha detto...

Ciao Michele, sono sempre l'amica di Aislinn. Io purtroppo studio canto "classico" da pochissimo, prima ho avuto la sfortuna di essere stata impostata malissimo, ora praticamente ricomincio daccapo... anzi, peggio, perché togliersi tutti i vizi è ancor più difficile che non iniziare da zero. Tuttavia, noostante io sia tutt'altro che un fenomeno (e, diciamolo per gli altri, non occorre esserlo per sviluppare l'orecchio) ho studiato moltissimo le voci e allenato l'orecchio molto prima e molto più delle corde vocali (anche per via del mio mestiere). A me fanno solo pena tutti quelli che, non capendo niente di canto e non avendo allenato l'orecchio, negano quanto dicono persone come te. Possiamo discutere sui gusti, ma perché appena viene criticata (e con cognizione di causa) qualcuna che piace, anziché mettersi in discussione e cercare di imparare qualcosa da chi è più competente, la gente salta subito ad erigersi a difensore (senza, peraltro, essere in grado di motivare nessuna delle obiezioni che pongono?). Continua a stupirmi il fatto che tu dica che la den Adel non è inascoltabile, ma Amy Lee sì. Almeno quelle che hai messo in classifica hanno studiato, e hanno i difetti di chi ha studiato, non la presunzione di chi non lo ha fatto (se leggi alcune interviste della cantante dei WT ti rendi conto della sua totale ignoranza in fatto di canto!! E se pensi al livello che ha raggiunto è davvero uno scandalo). E poi, non è detto che studiando diventerebbe chissà chi... Da qualche parte hai anche detto "la presenza scenica è data dalla tecnica" (cosa che io sottoscrivo appieno!). E allora perché dovrebbe valere per le altre e per la den Adel no? Ripeto, quando metti in piedi uno spettacolo così pomposo e poi apri la bocca e sei ignobile, allora veramente sei solo la brutta copia di un'artista... e non ci sono sorrisini, vestitini, o decollété che tengano. Se fosse una bergamasca obesa in jeans non la cagherebbe nessuno. Per quanto riguarda la Dion, secondo me usa molto il naso perché è "comodo". Mi sembra che lo faccia tanto anche Anneke, che rientra nella categoria di quelle che fanno al 100% il 30%, a mio avviso. Per certe cose è eccelsa, per altre mi convince di meno (uso eccessivo del belting, naso, scarsa estensione)... ma quello che fa lo fa egregiamente. Ho visto che a te piace e sarei curiosa di sapere il tuo parere. Grazie, ciao.

M. G. Prometheus ha detto...

Ma figurati, il problema non è tanto fare gli arroganti con me, tanto farlo in maniera indiretta con lamia insegnante di canto (prima di dire minchiate chiedo sempre a lei se le mie osservazioni siano giuste). Che poi, orcapperina, sto criticando delle cantanti! Non vedo perché saltare come molle per delle cantanti. Ok, magari ho criticato la tua (tu generico) cantante preferita, ma non è mica la tua sola e una ragione di vita! Che cosa triste, davvero. Io facevo così a 14 anni quando ero fissato con Avril Lavigne. Spero che certi commentatori non abbiano più di 14 anni. Spero per loro...

Non mi pare di aver detto che la presenza scenica è data dalla tecnica. Forse ti confondi con l'espressività e l'interpretazione, che possono essere aiutate molto dalla tecnica.

Attenzione, non ho detto che Sharon sia brava, perché non lo è. Ho detto che, a me, risulta ascoltabile. Ma perché la apprezzo su altri fronti, come il timbro e l'espressività. E solo negli ultimi due cd, perché nel periodo di Mother Eart mi risulta fastidiosissima. Anyway, Sharon mi piaciucchia (neppure poi tanto), ma ammetto che non è brava. Amy Lee mi piaceva molto agli inizi, quando ancora aveva un bel timbro e una buona espressività (ok, cantava comunque tecnicamente male, ma ascoltarla era piacevole). Ora si è rovinata il timbro e ha perso molta espressività.
"E se pensi al livello che ha raggiunto è davvero uno scandalo": su questo concordo, ma l'ho già detto nel precedente commento.

Anneke ha un timbro davvero bellissimo e una buona espressività. Per i miei gusti ha una voce incantevole e buon gusto nel gestire le linee vocali. Poi c'è da dire che è migliorata molto col tempo, basti mettere a confronto una Circles con una Leaves. E sì, tecnicamente ha dei difetti, ad esempio spesso usa troppo il naso, ma è comunque decisamente sopra la media. E sì, non ha chissà che estensione, ma non mi importa più di tanto. Soggettivamente la adoro, oggettivamente hai perfettamente ragione tu: per certe cose è eccelsa, per altre lascia perplessi. Però è comunque sopra la media sia generale che del genere (anche se poi nella sua carriera ha fatto settordici generi xD).

Anonimo ha detto...

Sì, avevi detto che l'espressività è data dalla tecnica... o comunque aiutata dalla tecnica... e allora la den Adel in quanto a espressività dovrebbe essere appena superiore a un carciofo. E adesso che prova a usare la voce piena (oltre al suo falsetto da gallina strozzata) altro non fa che affondare la laringe, falsare il timbro...e tutto senza sostegno diaframmatico.... aaargghhh... fa male alle orecchie. Comunque immaginavo che avresti concordato su Anneke... che sì, rimane sopra la media del genere...ma non generale... se vai nel soul di cantanti tecnicamente più preparate ce n'è a centinaia! Comunque grazie del tuo parere, è un piacere confrontarsi con una persona competente. Devo ammettere che certi difetti che hai notato tu (aiutato dalla tua insegnante) io non li avevo notati. E comunque hanno ragione i miei amici professionisti (cantanti e musicisti) quando mi dicono di non mettermi a discutere con chi non capisce un cazzo, ma continuare a sentire buona musica e basta. Ciao, a presto

M. G. Prometheus ha detto...

No, attenzione, ho detto che la tecnica aiuta molto l'espressività e le capacità interpretative. Ma ciò non toglie che si può essere espressivi di natura. Sharon in una "Lost" o in una "All I Need" o in una "Frozen" o in una "The Howling" è decisamente espressiva, anche se non come altre sue colleghe più preparate tecnicamente.
Sì, ora Sharon sta intubando troppo, è passata da un eccesso all'altro. Il suo vero timbro penso sia quello mostrato nel penultimo cd. Nell'ultimo tende a falsare il timbro in molte canzoni (non tutte, grazie al cielo).

Il soul non lo conosco bene, mea culpa. Potresti linkarmi qualche cantante bravo/a?
In questo periodo sto girovagando più tra i cantanti di musical e ne sto trovando alcuni niente male...

Anonimo ha detto...

Beh, quando live la senti fare qualcosa di giusto, un pezzo per intero (dall'inizio alla fine) postamelo, ok? Essere espressivi di natura non ti rende una cantante, come essere naturalmente portati ad aiutare gli altri non ti rende un medico (ci vuole qualche annetto di studio e di preparazione). Anche solo il fatto che dobbiamo discutere su quale sia suo vero timbro dovrebbe darti la misura... Io non ho un suo cd, mi rifiuto!!! Ripeto, vista live una volta, croce sopra!!
E comunque, il timbro sì che è una questione di gusti...e a me il timbro di Anneke purtroppo non piace molto... dico purtroppo perché, appunto, per me su alcune cose è eccelsa (anche se il suo vibrato proprio non mi piace... credo lo usi poco proprio perché un po' "caprino", e mi stupisco che una come lei non si sia esercitata sul vibrato di diaframma).
Questa qui è un mostro: 6 ottave di estensione (ovviamente non uniformi) compreso il registro fischiato (senti al min. 3.35 ca). E tiene una nota piena per circa 25''... dimmi che ne pensi:
http://www.youtube.com/watch?v=B_4pet45Wig

M. G. Prometheus ha detto...

A 0:38 fa una cosa sbagliatissima! D: Mai tentare di vibrare con la mascella, ne risulta un suono instabile. Sto sentendo varie parti molto intubate e altre di gola. In alcune parti, però, non è affatto male (sugli acuti, per lo più). E mi piace molto come gioca con la voce. :D Però ora sto morendo dal sonno, la riascolterò meglio domani e ti farò sapere. ;) Magari la passo alla mia insegnante di canto così avremo qualche giudizio tecnico più approfondito. Però quel minuto che ho già sentito mi lascia molto perplesso.
Sì, tiene quella nota per tanto tempo, ma è fissa, troppo. Il vibrato eccessivo è scorretto, ma anche l'opposto è errato.

Riguardo l'estensione, conta poco. Ok, più sei esteso e più puoi sbizzarrirti e diversificare il repertorio, ma alla fine avere sei ottave a che ti serve? xD Poi col fischiato son capaci tutti ad avere sei ottave. La difficoltà sta nello scandire parole cantando in fischiato (vedi: Mariah Carey), ma farlo di per sé non è difficile.

Anonimo ha detto...

Sì, usa molto la mascella. E' vero che l'estensione conta poco...ma qualcosina sì. C'è chi ha estensione solo in falsetto!! Anneke non l'ho mai sentita coprire nemmeno le due ottave canoniche (di fatto canta spesso le stesse 4 o 5 note e poi va in belting o in testa... ma i suoi passaggi sono così morbidi e agili). E comunque sì, se mi dai un parere più "lucido" ti ringrazio. Se hai voglia, ascoltati anche Adele. Ciao

M. G. Prometheus ha detto...

No, niente, non mi piace, confermo il commento precedente. Peccato, fa cose fighissime, ma le fa male.

Adele... buona espressività, talvolta molto buona (anche se l'ho sentita solo in una gamma circoscritta di emozioni. Non so se sa interpretare cose diverse), timbro carino e personale. Tecnicamente non c'è proprio, tant'è che si è provocata danni da sforzo alle corde vocali con tanto di emorragia. A me piace, ma di certo brava non è. È un'altra sopravvalutata.

Anonimo ha detto...

Più sopravvalutata della gallina strozzata dei WT la vedo grigia!! Almeno questa ha studiato. Mi prendono tutti in giro quando lo dico, ma la voce più bella che ho sentito negli ultimi anni e che, detto per inciso, nel symphonic metal spaccherebbe, è senza dubbio quella di Susan Boyle! Lascia perdere l'immagine (che conta fin troppo... se non contasse affatto la den Adel farebbe l'impiegatuccia in qualche agenzia di moda di quarto'ordine, cosa che peraltro faceva prima di "cantare professionalmente"). La voce di Susan Boyle, oltre a essere molto educata (35 anni di studio, e si sentono TUTTI), è potente, autorevole e nobile... sarebbe perfetta!!
E comunque secondo me alcune di quelle della "vecchia scuola" d'oltremare sono ancora inarrivabili. Mi riferisco in particolare a lei, "the Devine" Bette Midler. Immagino tu la conosca...ma goditi questo capolavoro di grinta e tecnica:
http://www.youtube.com/watch?v=Oc1oznH5bNE
Sì, magari ci sarà qualche passaggio non perfetto... ma questa è stratosferica!!

M. G. Prometheus ha detto...

La Boyle la conosco. Non mi fa saltare dalla sedia, ma è brava e mi piace molto! Ma non credo abbia studiato 35 anni di fila, anche perché sarebbe insensato. Posso capire 12/15 anni, ma 35? O_O Avrebbe senso solo per esplorare varie scuole e tecniche (growl/scream, canto armonico tibetano, canto arabo, sls, bel canto, voicecraft etc etc).

La Midler la conoscevo pure da prima. Mi piace, in alcuni passaggi anche molto, ma in altri non mi convince per niente.

Dama Oscura ha detto...

Quali sono le tue cantanti preferite?

M. G. Prometheus ha detto...

A livello vocale? Simone Simons, Marcela Bovio, Beyoncé, Anneke, Asphodel, Lori Lewis, Annlouice Loegdlund, Lara Fabian, Antonella Ruggero, Mina. Potrei citartene tantissime altre, ma preferisco non fare un elenco enorme. Qui ne trovi citate varie altre, tra cui anche le mie cantanti liriche preferite: http://micheleafgreco.blogspot.it/2011/10/simone-simons-la-mia-cantante-preferita.html

Dovrei aggiungerne un po', però. Ho trovato varie cantanti di musical davvero molto brave. Appena ho un po' di tempo aggiorno tutto.

Anonimo ha detto...

Ciao, sempre l'amica di Aislinn. Da qualche parte ho visto che ti piace anche la "nuova" cantante dei Gathering che, detto per inciso, non è affatto vero che ha la voce simile a quella di Anneke (semmai la tecnica). Non volendo riaprire un vecchio dibattito (che per me è nuovo, perché comunque i Gathering li ascolto da poco... e mi piacciono ma non da impazire) sarei curiosa di sapere la tua opinione sulle due cantanti a confronto. A me personalmente Siljie piace di più nei bassi, ha una voce più piena e meno "ariosa", e mi piace il fatto che non usa tanto il naso e il belting... anche se mi sembra che ogni tanto vada un po' di gola e che i suoi passaggi siano meno morbidi e puliti. Come timbro (e questo è gusto personale) a me piace più lei di Anneke, come tecnica forse Anneke in alcune cose è migliore (i passaggi) ma nel complesso non saprei dire. Va detto che io lei dal vivo non l'ho mai vista, Anneke sì. Uno dei problemi, a mio avviso, dei Gathering è che, per quanto vari negli stili, le linee vocali dei loro pezzi sono TUTTE uguali (3/5 note in piena, testa, piena, passaggi in belting...e sempre le stesse note) e dopo un po' risultano noiose. Potresti sovrapporre alcuni testi su altri pezzi e ci stanno, tanto sembrano uguali (prova a cantare The earth is my witness su Sand & Mercury!)
Sarei curiosa di sapere la tua opinione... e se mi volessi linkare qualche cantante di musical ti sarei grata. Ciao

M. G. Prometheus ha detto...

Ho mai detto che si assomigliano? D:

Concordo perfettamente con te, per quanto riguarda le due cantanti. Dal vivo non ho visto nessuna delle due, però. xD
Ah, a me Siljie piace sia nei bassi che nelle note un po' più acute. Ha una voce molto delicata, espressiva, soffice. Mi piace molto *_*
Riguardo le linee vocali dei The Gathering, invece, non concordo. °-°

Riguardo ai cantanti di musical, ora sto crepando dal sonno. Appena posso ti linko qualcosa. ;)

Anonimo ha detto...

No, scusa, non l'hai detto tu, ma un sacco di gente sostiene che hanno la voce molto molto simile (in realtà sono le linee vocali, a mio avviso). Trovi che le linee vocali dei pezzi dei Gathering siano così varie??
Comunque, mi fa piacere sapere che ho un buon orecchio (se concordi con me su così tanti punti!)
A presto, ciao

M. G. Prometheus ha detto...

Diciamo che dipende dai periodi. I primi due album con Anneke non hanno linee vocali così varie, poi il discorso cambia...

Anonimo ha detto...

Se ascolti la track in cui canta Marcela Bovio sul CD The West Pole ti rendi conto che rendono simile qualsiasi voce femminile...
Io devo studiare Send in the clowns... vedremo...tu cosa stai studiando? Ciao

M. G. Prometheus ha detto...

Eeeh bella domanda. xD Prendo ogni canzone con entusiasmo, per cui a ogni lezione di canto, dopo i vocalizzi e gli esercizi di tecnica, è tutto un "Giusy, proviamo questa nuova canzone? È fighissima!". E il risultato è che lavoro su 2, 3 o 4 canzoni assieme, alternandole. xD

Le ultime canzoni nuove che ho provato sono "I Was Here" di Beyoncé, "Fade Away" di Céline Dion, "Hurricane" dei 30 Seconds to Mars e "Abandoned" dei Kamelot. Ora però ho interrotto tutto perché venerdì prossimo ho una gara di canto e sono indeciso se portare "Tides of Time" degli Epica o "Ancora Ancora Ancora" di Mina, ergo le sto provando entrambe. xD Non le provavo da un po'...
Poi dovrei prendere qualcosa dal repertorio musical, dato che mi dicono in molti che sarei adatto a quel genere.

Anonimo ha detto...

Allora sei un tenore?? Io sono un contralto, con i pregi e i difetti del caso...ma soprattutto con le difficoltà del caso... e di pezzi da contralto in musica leggera praticamente non ce ne sono (i pezzi da uomo, e nemmeno tutti, nel rock e nel blues... e poi in lirica, ok.... ma sono ancora lontana!!!)

M. G. Prometheus ha detto...

Sì sì, sono un tenore. Però non sono certo un tenorino leggero, per fortuna. Dovrei essere sul lirico-drammatico. E 9 su 10 verso i trent'anni, con la naturale maturazione della voce, dovrei diventare drammatico. :D Poi va be', per fortuna ho un'ottima estensione e quindi posso cantare praticamente di tutto, anche pezzi molto bassi (chiaramente, le note estremamente gravi mi vengono vuote e prive di potenza, quasi afone).

Contralto? O_O Ma contralto puro o mezzocontralto ? Cioè, sei un contralto e ti lamenti? Sei consapevole che è una voce a dir poco rarissima? Cioè, wow, che figata! *-* Poi, ok, capisco i problemi di repertorio, ma puoi sempre adattare la tonalità. ;)

Anonimo ha detto...

Contralto puro, purissimo, con estensione sui bassi! Per intenderci, canto tranquillamente Mustang Sally (versione Commitments) in tonalità originale:
http://www.youtube.com/watch?v=ZEsoq0B1IOo
Non so se mi spiego, per essere una donna...
Anche People are Strange dei Doors.

Timbro molto scuro, il maestro ha definito la mia voce "scura, calda e nobile".
Sono consapevole che è una voce rarissima, ormai in via di estinzione, motivo per cui tutti mi dicono di studiare lirica. Purtroppo sono molto indietro a causa di impostazione sbagliata... ma tanto è un hobby e non ho fretta. Per ora più che problemi di ripertorio, il problema è recuperare il timbro originale, dopo anni di "brutture". E comunque, se ci pensi, di pezzi per contralto non ce n'è molti in musica leggera... e poi c'è l'ignoranza di chi pensa che tu non sappia cantare perché "non sali con la voce".

E comunque, è un po' la vecchia storia delle donne ricce che vogliono i capelli lisci e viceversa... io le note basse le prendo con una facilità estrema e sono pienissime!!! Quelle alte, beh... velo pietoso... sto lavorando per tenere ferma la dannata laringe dopo che per anni gli acuti li facevo praticamente tutti in twang...

M. G. Prometheus ha detto...

Twang... fai voicecraft? D:

Anonimo ha detto...

No, ma la mia vecchia "maestra" mi diceva che naturalmente usavo quel suono, che lei chiamava Twang (che poi altro non è che un registro misto agganciato sul naso, se non sbaglio). Adesso studio con un maestro classico... avevo bisogno di un didatta serio che mi "mettesse a posto".

M. G. Prometheus ha detto...

Non studio voicecraft e neppure mi piace, quindi non so dirti esattamente cosa sia il twang, ma se non erro dovrebbe essere proprio ciò che dici tu.

Ecco, hai fatto bene ad affidarti a un maestro classico (sperando che tu lo intenda diversamente da ciò che comunemente è il canto classico, ossia quello tipico dei cori sacri). In generale, comunque, studiare voicecraft è sconsigliabile per chi è alle prime armi. Va bene, semmai, come approfondimento. Ma prima conviene studiare la tecnica "normale", che poi altro non è che la tecnica lirica riportata in chiave leggera/moderna (per questo dico sempre che le basi sono le stesse).

Anonimo ha detto...

Nemmeno a me piace voicecraft. Sì, per "classico" intendevo un didatta "serio". Te lo linko, così senti tu stesso:
http://www.youtube.com/watch?v=FzRvlrKCWE8
Lui è baritono ed è concertista di fama internazionale e uno dei più grandi esperti di musica barocca (se non sbaglio). Ma saper cantare non significa saper insegnare. Lui è veramente un bravo didatta (al contrario di quelli/e con cui sono capitata prima).

Io sto disperatamente cercando voci maschili belle (anche perché io con la mia voce posso fare solo repertori maschili... mi immagini provare a fare altro??). Mi dai qualche consiglio? Grazie e ciao

M. G. Prometheus ha detto...

Voci maschili belle? Umh... in primis Roy Khan e Tommy Karevik, che adoro follemente. Poi anche Adam Lambert, Roberto Tiranti, Thomas Vikström e Myles Kennedy (quest'ultimo, però, tende a usare troppo il naso. :S Mentre Thomas apre troppo). Poi, va be', anche se non tecnicamente preparatissimi (chi più chi meno), Freddie Mercury, Jared Leto, Matt Bellamy, Ville Valo e Michael Bublè a me piacciono molto. Poi... umh... dipende dall'ambito, dal genere. Mi vengono in mente per lo più cantanti lirici. xD E poi dipende anche da cosa intendi per "voci maschili belle": timbro? Tecnica? Colore? Espressività?

Mi piace il tuo insegnante! :D

Anonimo ha detto...

Eh, beh, il mio Maestro è veramente il top! Grazie dei consigli, ascolterò... In effetti Michael Bublè ha il suo perché... A me Freddy Mercury piace, anche se so bene che non è tecnico... ma quello sì che aveva talento... e sì, l'ho sentito calare anche parecchio, ma aveva una qualità di voce e delle capacità innate pazzesche... se avesse studiato. Ti chiedevo "voci belle" per tecnica e colore (per me l'espressività è data dalla tecnica, o comunque aiutata molto...non mi interessano certo i fenomeni da baraccone che si sentono in giro, sia al maschile che al femminile). Oggi sembra una gara a chi fa più scena e basta...

Anonimo ha detto...

prima di giudicare gli altri quardati te e poi emma marrone è brava punto.
non canta male, e fidati che io ne so di canto perchè lo insegno da ben 7 anni!

M. G. Prometheus ha detto...

Mi dispiace per i tuoi studenti, allora. Se non ti accorgi che Emma canta di gola e si spacca le corde vocali, immagino che farai la fortuna di tanti foniatri specializzati in noduli cordali. ;)

Anonimo ha detto...

Ciao...Anche io sono un fan di Lady Gaga (lei canta molto bene e fa parlare di sé) :) Non trovo giusto che Lana Del Rey sia in questa lista (Lana fa un genere molto particolare chiamato "sadcore" ed è molto difficile da apprezzare, a me piace) ;)

M. G. Prometheus ha detto...

Io non ho criticato il genere, ma il suo modo di cantare. xD

Anonimo ha detto...

Ah ok... :) la voce da usare in questo genere deve essere molto bassa ( secondo me Lana non è una lagna comunque accetto la tua critica) Arrivederci Little Monster! ;)

Paolo ha detto...

Forse qui una cosa non è chiara... Prometheus non sta esprimendo pareri OGGETTIVI...ma sta giudicando TECNICAMENTE la vocalità dei personaggi in questione...è qualcosa che va al di LA' dei gusti personali...magari a lui la Pausini o la Marrone potrebbero anche piacere, ma il giudizio TECNICO, se tali interpreti risultano essere TECNICAMENTE POCO VALIDE, dev' essere NECESSARIAMENTE negativo...come ha spiegato lui in un post, la tecnica vocale è UNA SOLA...e se un cantante sbaglia, sbaglia, piaccia o no...compris???

M. G. Prometheus ha detto...

Paolo, credo tu abbia scritto "oggettivi" al posto di "soggettivi", ma va be', capita. xD Hai capito il concetto. E anzi, posso anche fare un esempio: Cristina Scabbia e Anette Olzon tecnicamente non sono preparate, ma a me piacciono. xD I gusti e la tecnica non sempre vanno a braccetto...

Anonimo ha detto...

Grazie Prometheus, mi hai fatto scoprire molte belle voci con questo tuo post. Trovo inoltre che sei davvero gentile a rispondere anche ai post dei vari bimbominkia-defilippizzati con toni così gentili, davvero encomiabile. Evidentemente chi ama davvero la musica ha l'animo gentile suo malgrado... e qua la faccina ci vuole :)

M. G. Prometheus ha detto...

Oooh prego, grazie a te! >///<

Anonimo ha detto...

Gentilissimo Michele, ma anche con un'ottima impostazione vocale ed eseguiti correttamente, growl e scream danneggiano pesantemente le corde vocali?
Detto ciò, quanto reputi scarso Corey Taylor nonostante l'ottimo timbro?

M. G. Prometheus ha detto...

Il growl e lo scream sono tecniche estreme che in ogni caso non fanno certo bene alle corde vocali. Con un'ottima impostazione è possibile diminuire di molto i danni, ma fino a un certo punto. Comunque non è un ambito che conosco benissimo.

La bellezza timbrica è molto soggettiva. Ad esempio io amo il timbro di Roy Khan, ma altri lo odiano. Il timbro di Corey Taylor non mi dispiace affatto, ma non mi fa neppure saltare dalla sedia. Anyway, lo conosco pochissimo, troppo poco per valutarlo tecnicamente. Da quel poco che ho ascoltato, non ho sentito certo un'impostazione correttissima...

Anonimo ha detto...

Interessante il tuo blog. :-) Su diverse cose sono d'accordo con te, come per es. che la Pausini, l'Amoroso e la Marrone cantino male, la Pausini nel '96 perse del TUTTO la voce e si operò alla gola, questo sta a significare che non sa usare la voce, poi sono gusti io la sua voce la trovo bruttina, molto brutta quella della Marrone, peccato per l'Amoroso, non mi piace nè come canta nè le sue canzoni ma è dotata di un bel timbro che però resta sprecato.
Secondo me, le più brave cantanti italiane sono Giorgia, Mina e Mia Martini le metto allo stesso posto, il PRIMO ;-) nonostante io abbia una predilezione per la voce black e il modo di cantare di Giorgia, la trovo stupenda in qualsiasi cosa canti,che sia un pezzo Soul o Blus, Jazz o Pop, poi trovo che la Regina della musica italiana resti però Mina, nessuno ha il suo carisma come nessuno riesce ad interpretare come Mia Martini.
Dopo di loro solo Antonella Ruggiero e Giuni Russo sono veramente dotate di grandi doti vocali, apprezzavo la vecchia Anna Oxa e tra le nuove leve apprezzo solo Karima. Delle cantanti internazionali il mio idolo è Whitney Houston, poi adoro Christina Aguilera che ok forse canta un pò maluccio negli ultimi anni, quando fa un acuto è un pò troppo gridato (non come Giorgia che fa degli acuti senza nemmeno sforzarsi) ma ha un colore di voce stupendo, Anastacia e Mariah Carey (quella di un tempo però). Poi apprezzo Alicia Keys, Beyoncè, Aretha Franklin, Joss Stone e l'indimenticabile Amy winehouse! Insomma tutte grandi cantanti black!!! :-) A presto!!!!

M. G. Prometheus ha detto...

Grazie! :D

Hai citato varie cantanti che apprezzo molto. Qui ho fatto una classifica delle cantanti non-operistiche che apprezzo: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1899842627420.104315.1582291382&type=3 è in costante aggiornamento e basata al 50% sulla tecnica oggettiva e al 50% sui miei gusti soggettivi (ad esempio, Simone oggettivamente non andrebbe al primo posto, ma io la amo).

A presto! :D

Anonimo ha detto...

In ambito metal, qual è la cantante più preparata tecnicamente?

M. G. Prometheus ha detto...

Tra quelle che conosco io, assolutamente Lori Lewis, seguita a ruota da Annlouice Loegdlund.

MatteInk ha detto...

Questo post è bellissimo, oltre che interessante... specialmente nella zona commenti XD

Anonimo ha detto...

Ho letto la tua classifica senza sapere se se uomo o donna ma...ti AMO! e lo ripeto TI AMO! sia per la premessa di Alessandra Amoroso che secondo me è un vero cane, sia per le altre. In particolare per TARJA. E' una vita che mi scanno con chiunque perché cerco di spiegare che NON è una cantante lirica e che NOOOOOOOO Cristio IDDIOOOOOO non è tecnicamente perfetta ma niente...ricevo solo insulti!

M. G. Prometheus ha detto...

AHAHAHAHAH Grazie! <3 Oh, come ti capisco: i Tarjsti sono peggio dei fan di Bieber. -.-

P.S. sono un ragazzo. xD

Anonimo ha detto...

P.s. credo che i fan di Amy lee siano sordi! :D io adoro gli evanescence e lei on stage come presenza e karisma è fantastica...però mizzeca, quanto canta male! Si è completamente sfasciata! Afona e noduli, si! Chi dice di no è sordo, non c'è altra spiegazione. PErò devo dire non sono d'accordo sulla den adel. E' un soprano leggero ed è chiaro che la voce così squillante risulti acida a meno che non ti metti sotto a studiare canto lirico come si deve, è vero è molto aperta in gola... però non la trovo tecnicamente scadente. Poi secondo me ha un timbro meraviglioso. Ultimamente sta incidendo linee vocali molto alte che una volta faceva con voce di testa (p.s. il falsetto è solo dei maschi, le donne hanno voce di testa) ora cerca di farle con voce piena e nei live si sforza e stona da morire. Però secondo me è peggio Tarja, che tra l'altro mi fa scendere il latte alle ginocchia! Simone ha cambiato insegnante e da quel che so, la precedente l'aveva giudicata mezzosoprano e le ha fatto sforzare tanto le corde su note che non le appartengono che si è sfasciata, ha dovuto fare riabilitazione e ora con la nuova insegnante (che ha scoperto che è un soprano) se ci fate caso anche nei live fa tutto molto più leggero, questo si fa quando si vuole ri-bilanciare la voce, quindi credo sia ancora in fase di riabilitazione.

M. G. Prometheus ha detto...

Concordo su Amy.

Quella del falsetto è una disputa senza fine. xD Molti sostengono che le donne non abbiano falsetto, altri che non lo abbiano naturalmente ma possano impararlo, altri che lo abbiano naturalmente. Insomma, è un casino. xD Io posso dire di aver sentito la mia insegnante di canto fare il falsetto: lei è un soprano drammatico (MOLTO drammatico), e quando mi ha fatto sentire il suo falsetto ha cambiato totalmente voce. No, non era arioso in quanto non c'era aria, ma c'era un suono poverissimo di armonici, chiarissimo e squillante. Una cosa simile l'ho sentita da L'Aura, non ricordo però in che canzone.
Inoltre la voce di testa è voce piena. La voce piena può essere con consonanza di petto, mista (nel passaggio) o di testa. Il falsetto è, invece, una voce "falsa" in quanto fa vibrare solo il bordo libero delle corde e non le corde nella loro interezza. Il falsetto è la parte più estrema della voce di testa, ma non è voce piena e risulta povero di armonici. Poi, ripeto, si tratta di un argomento molto controverso e che ha generato varie scuole di pensiero. Alla fin fine, l'importante è cantare in modo salubre e corretto, le etichette e le definizioni lasciano il tempo che trovano. xD

Sharon ha un bel timbro ed è MOLTO espressiva, ma si sente che non ha mai studiato è che è una cantante amatoriale. Poi, proprio perché canta in gola, è difficilissimo classificarla, quindi non sono certo che sia un soprano leggero. Dovrei sentirla cantare in maschera per capire il suo vero colore, specialmente perché falsa molto schiarendo e scurendo.

Simone ultimamente mi è caduta dal cuore. Ciò che hai detto è giusto: anni fa aveva un'insegnante che, dopo averla classificata come mezzosoprano, l'ha costretta a sforzarsi su note bassissime e a intubare la voce manco avesse dell'ovatta in gola. In compenso, aveva un'impostazione verticalissima. Poi ha iniziato a studiare con Amanda Somerville, che le ha tolto il vizio di intubare e le ha insegnato varie tecniche interessanti (quei favolosi sfumati e ariosi, ma anche quella tecnica che la porta a ingolarsi volontariamente in alcuni passaggi tendo però la gola apertissima e quindi attutendo i danni). Il periodo d'oro di Simone è stato il triennio 2008-2011, quando era davvero tra le migliori cantanti al mondo. Purtroppo nel 2009 ha smesso di studiare. Diceva di voler cercare un nuovo insegnante nel sud della Germania, dove si stava trasferendo, ma dubito che alla fine abbia ricominciato a studiare. E purtroppo si sente! Ultimamente mi è caduta dal cuore: ha iniziato a ingolarsi (involontariamente e stringensosi, quindi facendosi male), ha perso l'intonazione, ha perso verticalità. E mi dispiace, mi dispiace tantissimo! Temo rischi di fare la fine di Amy Lee... :( Quest'anno di certo non ha studiato, dato che è rimasta incinta e poi ha partorito e passato i primi traumatici mesi da mamma. Ora ha appena finito di registrare il nuovo album e fra pochi mesi ripartirà in tour. Bah, speriamo bene...
Comunque è chiaramente un soprano lirico-leggero, nonostante continui a definirsi mezzosoprano.

Anonimo ha detto...

Cosa ne pensi di Marcela Bovio??

M. G. Prometheus ha detto...

Me lo hanno già chiaro. xD Mi piace moltissimo nel canto moderno, ma il lirico non è cosa sua. xD

M. G. Prometheus ha detto...

Comunque, relativamente al canto moderno, le migliori al mondo sono Nicole Scherzinger, Beyoncé e Amanda Somerville, secondo me. ^_^ Poi ce ne sono tantissime altre che mi piacciono, da Marcela a Lea Michele e Anneke (anche se spesso sono un po' nasali), da Caroline Lavelle a Silje Wergeland, da Lady Gaga ad Asphodel, da Mina a Giorgia, passando per Hayley Westenra e Katherine Jenkins (come cantanti moderne, perché come cantanti liriche sono mediocri se non proprio scarse), ma anche Jordin Sparks, Brittany Holljes e Kari Rueslåtten. E anche la Mariah Carey dei tempi d'oro, prima che si distruggesse la voce abusando del fischiato.
Per quanto riguarda gli uomini, Tommy Karevik, Roy Khan, Adam Lambert e Roberto Tiranti vincono su tutti, anche se il timbro dell'anti-tecnico Ville Valo è da orgasmo. *-*

M. G. Prometheus ha detto...

*chiesto (non "chiaro" lol)

Anonimo ha detto...

Articolo semplicemente patetico, mi ci sono imbattuto per caso e leggendolo si sente proprio che è scritto da un ragazzino di quelli "so tutto io"...argomentato malissimo e con elementi tecnici esagerati solo per sfoggiare la propria "sapienza" e spesso carichi di invidia e rabbia repressa per ciò che si vorrebbe ma non si riesce ad ottenere..
Comunque se tu che scrivi fossi migliore di queste artiste sicuramente non avresti motivo di tormentarti tanto no?
Ah giusto..fai parte della seconda categoria: io non so fare nulla ma insegno e critico...potresti fare politica...cresci e cancella questa spazzatura il web non è un cestino!

M. G. Prometheus ha detto...

Tesoro mio, hai ragione: il web non è un cestino. Considerando l'idiozia, l'incoerenza* e la saccenteria** del tuo commento, posso dire con certezza che il web assomiglia più a una fognatura. ;)

P.S. anche il mio cane canta meglio di certe "cantanti". Poi, se tu non sai distinguere la merda dal cioccolato, il problema è tuo e della tua ignoranza in materia. Buoni noduli. ;)
P.P.S. di chi dovrei avere invidia?! Ma fammi il piacere! Io invidio da morire Tommy Karevik, Josh Groban, Roy Khan, Adam Lambert, Amanda Somerville, Nicole Scherzinger, Beyoncé e Marcela Bovio. E pure Ville Valo, anche se solo ed esclusivamente per il timbro. Questa è gente da invidiare, non la Aguilera o la Turunen.

*Accusi me di argomentare male? Il bue che dà del cornuto all'asino.
**Non sei stato capace di smontare i miei argomenti, ergo sei ignorante, ma ciò nonostante parli lo stesso.

Anonimo ha detto...

Simone Simons è calantissima dal vivo! e non è proprio lirica (se mai è barocca) ..concordo poi col resto che hai detto dell'impostazione lirica (studio canto lirico da quasi tre anni, non sono ancora esperta ma qualcosa ho imparato)..e ti do ragione su Emma Marrone e Alessandra Amoroso..Lori Lewis è l'unica, per ora, che ho sentito veramente da cantante lirica..Gaby Koss ti piace? l'ex soprano degli Haggard

M. G. Prometheus ha detto...

Simone è calante perché manca di concentrazione, basti vedere certi live in cui è più attenta ai capelli che al canto, oppure altri dov'è visibilmente brilla. Però, quando si concentra, è ottima! Ha un potenziale immenso, deve solo impegnarsi. Figurati che ha sempre studiato in modo molto saltuario, eppure le bastava prendere due o tre lezioni per fare passi da gigante. Aveva interrotto gli studi nel 2009, e infatti poi è andata a peggiorare. Nello show "Retrospect" mi ha fatto davvero cadere le palle a terra per quanto era ingolata e poco intonata. Ma ora ha ripreso a studiare (con i vocal-coach del musical "Equilibrio"), ha finalmente capito di essere un soprano e non un mezzosoprano, ha finalmente ricominciato a concentrarsi sul canto anziché sui trucchi. La gravidanza le ha fatto mettere la testa a posto, ora si tratta solo di dar tempo al tempo. Però già non c'è paragone tra i live del biennio 2012/2013 e quelli attuali! Spero non abbandoni la strada giusta che ha intrapreso, spero che continui a studiare e a migliorare.
Anyway, agli esordi aveva un'impostazione lirica quasi corretta. Intubata, sì, ma verticalissima. Poi ha preferito concentrarsi sul canto moderno e su un'impostazione più... ibrida... crossover, ecco. E ha fatto benissimo, secondo me: le cantanti liriche nel metal hanno un po' rotto. Senza contare che ha anche smesso di intubarsi. :)

Lori sì, è tra le più "grammaticalmente corrette", anche se nel genere che fa è un limite perché non le dà versatilità. Idem Dianne degli Xandria: ottimo potenziale nel lirico (anche se ha ancora molto da studiare e da sistemare), ma nel moderno risulta scialba e forzata. Lo stesso non si può dire per Annlouice dei Diablo Swing Orchestra: molto valida sia nel lirico sia nel moderno, anche se dovrebbe spingere meno ed evitare di schiacciare gli acuti. Aspetto di sentire bene la nuova cantante dei Therion, invece: sembra ottima nel lirico, ma chissà come sarà nel moderno...
Comunque, da ciò che ho sentito, la migliore cantante lirica nel metal mi sembra Laura Macrì dei MaYaN. Fino a qualche anno fa faceva schifo, ma poi ha fatto passi da gigante e ora è... wow! Però, anche nel suo caso, il moderno non è cosa per lei.

Come cantanti lirica, Gaby non mi piace affatto. L'ho sentita su "O Mio Babbino Caro" ed è peggio di Floor! Però negli Haggard ci sta, perché tende a imitare una sorta di cantato medievaleggiante in linea con l'atmosfera generale del gruppo. Lo stesso faceva Manuela Kraller, e infatti sono rimasto scioccato quando l'ho sentita cantare con la sua vera voce (molto chiara).

Anonimo ha detto...

Mi dispiace per chi insulti l'autrice del post ma la maggior parte delle cose che dice sono giuste..Emma e Alessandra cantano molto male (quest'ultima addirittura ha scoperto dopo un bel po' di avere i noduli quando la stessa Martinez ai tempi di "Amici" insisteva per farle fare una laringoscopia e nessuno voleva).. Tarja è corale e spiego anche perché: a noi che studiamo canto lirico da Opera ci insegnano a cantare sia i piano che forti col giusto vibrato e senza oscillazioni, cosa che invece fanno i cantanti corali se cercano di imitare i lirici da Opera in quanto loro sono abituati a cantare in gruppo e "dritto", non hanno la concezione dei piani e dei forti (Tarja infatti canta tutto forte e se cerca di fare il piano non c'è giro di suono)..Floor idem, anzi lei cerca proprio di imitare la cantante lirica..la voce lirica deve uscire naturale come quando si parla e non deve essere artefatta..le stesse cose che dice questa ragazza sulla tecnica me le dice il mio maestro

M. G. Prometheus ha detto...

Esattamente. ^_^ Solo una cosa: sono un ragazzo. xD Ma va be', no problem! :)

Anonimo ha detto...

LOL! vorrei rispondere a chi dice che Emma ha vinto Sanremo! tutta quella gente è raccomandata! sapevatelo!

Anonimo ha detto...

Sei fantastico, studio canto Lirico da tempo, e hai perfettamente ragione su tutto ciò che hai riportato. Purtroppo la gente ha le fette di salame sugli occhi.

dysdemona's mind ha detto...

Ciao, sono la cantante degli Elarmir, band death metal con voce femminile. Sono d'accordo col tuo post...per quanto riguarda invece Chiara ti assicuro che è bravissima...la pesantezza che intendi è che semplicemente lei è un soprano lirico spinto e cantare troppo lirico nel metal può risultare pesante ma io la adoro nelle arie d'opera. Mi piacerebbe avere un tuo giudizio sul mio operato con gli Elarmir. Posso passarti qualcosa?

M. G. Prometheus ha detto...

Secondo me è proprio che appesantiva la voce: spingeva troppo, affondava troppo, scuriva troppo, tant'è che produceva un vibrato oscillante e slabrato. Ultimamente è migliorata moltissimo e mi sta piacendo, ma solo nelle arie d'opera. Per me dovrebbe dovrebbe dedicarsi solo alla carriera operistica, dato che ha indubbiamente talento e sta correggendo i suoi difetti diventando molto brava. Nel metal ha il problema di base di essere priva di gusto per le linee vocali: il controcanto lirico sulla ballad non si può sentire, è osceno! E in generale scrive linee vocali davvero brutte, fuori contesto e pretenziose.

Se vuoi passarmi qualcosa, ne sarei felice, anche perché apprezzo molto il death metal. :D

dysdemona's mind ha detto...

Io voglio bene a Simone Simons. ..però ha problemi col sostegno, in particolar modo ai live...parole della mia insegnante Francesca Scaini. Però la adoro la Simone

M. G. Prometheus ha detto...

In realtà i problemi di Simone sono due: 1) sul palco ha la concentrazione di un paguro in coma (fino a due anni fa cantava spesso da brilla o ubriaca); 2) è incostante con gli studi.
Però la situazione sta cambiando: la gravidanza l'ha costretta a smettere di bere e, per lo meno prima dei concerti, non mi pare abbia ripreso. Inoltre ha ripreso a studiare e, fortunatamente, è così talentuosa da migliorare a velocità incredibile a fare in due mesi quello che altri fanno in due anni. Per il resto ha un'espressività incredibile, un timbro molto malleabile e ricco di sfumature, ha un bellissimo arioso e un'ottima estensione. Il modo in cui gestisce la voce per creare effetti espressivi è spettacolare, specie negli sfumati. Oppure quando, in certi piccoli passaggi, va volutamente di gola per scopi espressivi (ma la tiene molto aperta e rilassata per limitare i danni). Ed è pure abbastanza versatile. Come talento tira una pista a tutte le altre cantanti metal, il problema è che non si è mai impegnata davvero e ha sempre studiato molto saltuariamente, cosa le ha sempre portato dei problemi tecnici (agli esordi in tubava, poi ha avuto problemi col sostegno e con l'intonazione, poi è arrivata persino a perdere totalmente la maschera e ingolarsi stringendo). Ora ha ripreso a studiare e non solo ha raggiunto i livelli del triennio 2008-2010, ma li ha superati di molto. Lunedì l'ho vista live a Milano e ha fatto cose che l'anno scorso si sarebbe solo sognata. Sono orgoglioso di lei, è sulla buona strada. Se continuerà a studiare con costanza come pare stia facendo, fra qualche anno sfiorerà la perfezione. Ma tutto sta a lei e al suo impegno. E questo lo dice uno che, conoscendo le sue reali capacità, si è incazzato a morte quando ha scoperto che aveva smesso di studiare e quando ha sentito la sua misera performance al Retrospect. Il DVD di quel concerto non l'ho comprato proprio per protesta e, prima di comprare il biglietto per la data di Milano, ho voluto aspettare di ascoltare le performance nei festival estivi.