Dolendo novit mortalis vitam


Dolendo discit mori mortalis

venerdì 13 aprile 2012

Negare la pioggia

Come si può negare la pioggia? Che senso ha lottare contro qualcosa di naturale?
Sostituiamo alla pioggia una cosa altrettanto naturale: l'omosessualità.
  • Ungheria. Il "Movimento per un'Ungheria migliore", partito di estrema destra e terzo gruppo parlamentare, vuole estirpare l'omosessualità. O per lo meno nasconderla, negarne l'esistenza.
    Infatti, il parlamentare Adam Mirkoczki ha presentato una legge per rendere illegale ogni azione omosessuale pubblica: niente baci, niente abbracci, niente locali gay, niente pride. Non è contemplata neppure l'opzione "tenersi per mano", a meno di non voler rischiare fino a otto anni di galera. E i media? Dovranno parlare dell'omosessualità solo in chiave negativa.
    L'estrema destra ungherese attualmente rappresenta il 17% degli elettori e aumenta sempre più nei sondaggi. E l'UE in tutto questo che sta facendo? Mistero. 
  • Russia. Nikolaj A. Alekseev, leader degli attivisti gay, è stato arrestato. Nel frattempo, un tribunale moscovita ha emesso una sentenza che respinge la denuncia dello stesso attivista contro il divieto del pride a Mosca. 
Mi è sempre sembrata un po' inutile la disapprovazione dell'omosessualità. È come disapprovare la pioggia.
- Francis Maude -

3 commenti:

Aniello Troiano ha detto...

Molto grave, come situazione. Lo dico da etero, quindi potenzialmente potrebbe "fregarmene", ma l'intolleranza verso chiunque non sia bianco, cristiano, tradizionalista, sta diventando sempre più forte ovunque. Anche la democratica e civile svezia ha visto un boom di xenofobia, incarnato dal partito Sverige Demokraterna (Democratici Svedesi, dove svedesi conta di più che democratici...)

Situazione preoccupante di regresso violento.

Michele A. F. Greco ha detto...

Be', L'Ungheria ormai è in mano ai fascisti. La Russia sappiamo com'è...

Mentre in certe aree del pianeta si va avanti, in altre si torna indietro. Su questi temi, dico. Su altri stanno tornando indietro tutti.
Io per mia natura non sono ottimista, ma cerco comunque di credere che la situazione possa migliorare.

"When we think the end is here
With nearly all faith gone
There is hope along the way
And there a new age dawns"

Aislinn ha detto...

Trovo allucinante che ancora ci sia gente che (s)ragiona in questa maniera. Pessimismo & fastidio.

Scusa se vado OT: è una sciocchezzuola ma... ci sei anche tu: http://aislinndreams.blogspot.it/2012/04/beautiful-blog-award-2012.html ;-)

Posta un commento